Primo piano: Gioco dell'Anno e Gioco di Ruolo dell'Anno sono Kill the Unicorns e Not The End

In questa particolare edizione del festival lucchese, che ha assunto il profetico nome di Lucca ChanGes e che è effettivamente mutata nella forma fino a poche ore dall’apertura, giungendo a essere una manifestazione principalmente digitale, l’annuncio dei vincitori dei premi ufficiali è stato affidato alla trasmissione Wonderland, appena andata in onda su Rai 4.

E’ proprio guardando la televisione che abbiamo ricevuto la notizia: i vincitori del Gioco dell’Anno e del Gioco di Ruolo dell’Anno 2020 sono rispettivamente Kill The Unicorns e Not The End.




Kill The Unicorns è il dissacrante gioco della francese Morning portato in Italia dalla giovanissima Primus Games. L'opera, ideata da Cyril Besnard, Loïc Chorvot e Alain Fondrille, rende le adorabili creature leggendarie un vero problema per il regno, risolvibile solo indicendo quattro giorni di caccia in cui tutti competono per catturarle. Il titolo, che miscela agilmente le meccaniche di set collection e bluff, l’ha spuntata sugli altri quattro finalisti e rappresenta un ottimo esordio per la casa editrice che lo ha localizzato in Italia, alla sua prima pubblicazione.

Not The End, di Claudio Pustorino, è un progetto tutto italiano che nasce su Kickstarter dal team di Fumble Gdr, il quale ha realizzato un prodotto dotato di altissima qualità editoriale e facilmente adattabile a qualsiasi ambientazione. Inoltre, va considerato che tra tutti i finalisti, è quello che meglio ha saputo rispondere alle esigenze legate all’attualità che ci impongono sempre più spesso il gioco a distanza. Una vittoria questa, che dimostra come uno stretto legame tra l’editore e la sua community può portare  a ottimi risultati.

I nostri complimenti ai due vincitori che, forti di questo trionfo, andranno sicuramente a spiccare all'interno della consueta grande offerta che caratterizza la fine dell’anno. In questo periodo che si prospetta sempre più impegnativo per tutti noi, avere dei validi prodotti di riferimento per la nostra attività ludica può risultare particolarmente rincuorante.