Primo piano: PLAY 2021 - Tutte le novitÓ editoriali del Festival del Gioco

Non senza fatica né senza prudenza, il festival del gioco di Modena sta per tornare! La nuova, attesissima edizione di PLAY è programmata per il primo weekend di settembre e segnerà il ritorno in Italia delle manifestazioni di stampo fieristico nel comparto ludico. E con PLAY torna anche un altro apprezzato rituale di noi giocatori: il lancio di tantissime novità editoriali per la prossima stagione, che come sempre vi raccontiamo nella nostra super-guida alle novità di PLAY...

Ultimo aggiornamento 28/08/2021 con notizie su: Clementoni, Red Glove, Tesla Games

 




Questo tanto agognato appuntamento, oltre a doversi confrontare con tutte le misure di sicurezza stabilite dalla norma al fine di gestire il contenimento dei contagi durante la pandemia, si colloca in un momento storico sicuramente particolare per il mondo del gioco. Come tutti sappiamo, attualmente l'approvvigionamento dalla Cina delle scatole dei nuovi prodotti è diventato un’incognita che impedisce a ogni editore di garantire con assoluta certezza la data di uscita dei propri giochi. Questo fenomeno avrà impatti anche su PLAY: sebbene gli espositori faranno tutto il possibile per assicurare la presenza dei prodotti qui di seguito annunciati, in più di un’occasione (temiamo in parecchie), i giochi potrebbero essere disponibili solo per esposizione o in veste non definitiva ma comunque giocabile presso i tavoli demo.

Come avete imparato nel corso degli anni, la nostra guida è in costante rinnovamento.
Gli editori ci aggiorneranno nel tempo anche rispetto all’evolversi della disponibilità dei prodotti. Per questo, più che nelle precedenti edizioni, vi invitiamo a tornare a consultarci ogni giorno, per scoprire le novità che ci attendono nei padiglioni della fiera di Modena dal 3 al 5 settembre!
Buona lettura e buona preparazione della vostra maratona ludica a PLAY 2021.

Acheron Games
Per PLAY, in casa Acheron, sarà il momento di una succosissima anteprima perché sarà possibile giocare con gli autori a In Luogo d’Ogni Luce Muto, l’avventura per Inferno: Dante’s Guide to Hell, realizzata in collaborazione con il Comune di Gradara e l’Università di Edimburgo e dedicata ai celebri amanti Paolo e Francesca. Non mancheranno però tutte le più recenti uscite della casa, come l’intera linea di Brancalonia, ovvero il manuale base, il supplemento Macaronicon, lo Schermo del Master e le Mappe.
Per quanto riguarda i librogame, in aggiunta all'imponente produzione già in commercio, sarà possibile trovare la demo del nuovo progetto Press Start, molto prossimo al lancio e costituito da una serie di librogame che promettono di emulare dinamiche e atmosfere dei videogame anni ‘80, arricchendoli della complessità narrativa offerta nativamente dal media cartaceo.


Asmodee
Anche il gigante dell’industria ludica Asmodee scommette su alcune importanti novità per PLAY ma non riesce ancora a garantire la loro presenza a Modena al 100%. Sicuramente il prodotto di punta sarà Descent: Leggende delle Tenebre:nuova versione di uno dei più famosi esponenti del genere dungeon crawler che rivoluziona la precedente esperienza di gioco con una nuova app per gestire le avventure e un nuovo sfruttamento dei componenti per giocare le partite negli ambienti tridimensionali. Altro titolo di innegabile successo di quest’anno è stato Marvel United, e quindi c’è molta attesa per le espansioni programmate per PLAY: L’Ascesa Di Black Panther, Il Ragnoverso, Leggende Di Asgard, Guardians Of The Galaxy Remix. Ai boardgame si aggiunge una nuova pubblicazione della linea di romanzi Aconyte Books, che questa volta si svolge nell’universo supereroistico della Marvel: Marvel Heroines - Domino: Stray.
A queste novità (che speriamo tutti arrivino in tempo per la fiera) si aggiungeranno alcuni tra i titoli più recenti del vasto catalogo Asmodee come Project L, Bloodborne: Il gioco da tavolo, Pandemic: Zona Rossa – Europa, So CLover! e Tales of Evil.

Clementoni
Lo storico player di settore presenzia per la prima volta con uno stand dedicato, che sarà ovviamente ben fornito di novità. Innanzitutto verranno presentati due nuovi prodotti per la linea Pocket, ovvero Monsters Arena, una simpatica battaglia di carte tra mostri creata da Francesco Berardi e Matteo Paolucci, e The Bomb, un card game di Francesco Berardi...esplosivo! Per quanto riguarda la linea Appendibili, praticamente rivisitazioni in chiave moderna di classici, si potranno acquistare una incarnazione fantasy del Cucù, una simpatica variazione sul tema del gioco dei mimi dal titolo Carte Yoga concepito da Francesco Berardi e Marika Olivieri e versioni restaurate diStraccia Camicia e di Uomonero. Per una scelta più “corposa”, ma sempre adatta per il gioco in famiglia e tra amici, dall’estro di Francesco Berardi e Francesco Mutignani, si potrà giocare a riscoprire e reinterpretare importanti opere liriche in All’Opera. Importante anche l’offerta sul fronte delle anteprime, perché sarà possibile provare i prototipi di Ce l’Ho, un “trivia” sulla lingua italiana in occasione dell'anniversario della morte di Dante, ma soprattutto di due titoli prodotti con licenze ufficiali Netflix, ovvero: La Casa di Carta: Behind the Mask, un deduttivo ideato da Gabriele Mari e Gianluca Santopietro, e Stranger Things: Adventures Together, un cooperativo in cui Federico Latini ci sfiderà a salvare la cittadina di Hawkins. Tutto questo “ben di Dio” sarà chiaramente accompagnato dalla sterminata offerta dell’editore di giochi educativi e da tantissime nuove versioni di classici come Il Gioco dell’Oca, Battaglia Navale e tanti altri.

Cosmic Games
Iniziamo subito con OPUS XIV: Crystal Abyss, la nuova espansione del Final Fantasy Trading Card Game di cui Cosmic Group è LICENZIATARIA.
Sempre in distribuzione esclusiva, troveremo il sistema modulare per tavolo da gioco rialzatoATT AdapTableTop dell'italiana Game Start Studio, frutto di un kickstarter di successo che offre una soluzione veramente pratica all'allestimento di partite di ogni tipo.
Segue una serie di interessanti titoli, tutti importati in lingua originale. Dagli Warcradle Studio, Mythos è uno skirmish con dettagliate miniature in resina in cui la ricostruzione post 1°Guerra Mondiale si scontra con le forze occulte dei Grandi Antichi, e Dystopian Wars è un wargame di distopiche battaglie navali ottocentesche con miniature di gigantesche macchine da guerra che si battono in cielo, mare e sotto terra.
Tre sono i prodotti dalla Steamforged: due giochi di carte, Peaky Blinders: Faster Than Truth, dall'omonima serie televisiva, dove conta accumulare soldi, forza e prestigio con l'intrigo e l'inganno sulle strade della Birmingham anni '20, e Pac Man: The Card Game, gioco multilingua (anche in italiano) sulla famosa pallina mangiapuntini, ed Epic Encounters, studiata per D&D 5 e i GDR fantasy, che offre materiale per costruire le proprie avventure attraverso playmat, libro con mostri e consigli per il Dungeon Master e miniature preassemblate.
Tenfold Dungeon è sempre per i DM che vogliono, usando una serie di scatole fornite una dentro l'altra, creare dungeon dalle stanze estremamente realistiche in modo pratico e veloce.
Da Gale Force 9 sarà disponibile in inglese (con traduzione scaricabile in digitale) il cooperativo Aliens: Another Glorious Day in the Corps! licenziato sul famoso film di James Cameron.

Dal Tenda
L’editore e distributore umbro sarà presente a Play con megastore e tavoli dimostrativi, portando i tre giochi che ha lanciato lo scorso maggio ma che, per i motivi che sappiamo, non hanno potuto fruire di un lancio editoriale in un contesto fieristico.Flick of Fate è un gioco di controllo aree per 2-4 divini giocatori in cui bisogna piazzare i proprio profeti nelle aree con una schicchera ben assestata; diverse divinità e leggi che cambiano rendono il gioco semplice da imparare ma ad alta rigiocabilità. Bees: Il Reame Segreto è un gioco di carte per 2-4 giocatori in cui api di diversi alveari competono per raccogliere nettare e creare miele; il gioco base è semplice ma divertente, e regole avanzate propongono una sfida maggiore per giocatori più esperti. Infine, Garden Guerrilla, per 2-4 giocatori, simula una guerra in miniatura tra l’erba di un giardino: i giocatori dovranno lanciare le proprie carte insetto per posizionarle e sconfiggere gli avversari in modo da controllare la maggior parte del giardino alla fine dello scontro. A questi tre titoli c’è l’intenzione di aggiungere Dany va a Hollywood: titolo standalone ed espansione di Dany, gioco semi-cooperativo sulle personalità multiple per 3-8 giocatori, che ha ottenuto un discreto successo nel 2019 (grazie anche alla particolarità delle illustrazioni) in cui solo uno dei partecipanti rappresenta la vera personalità del giovane Dany. La conferma della disponibilità di questa scatola a PLAY dovrebbe arrivare a fine agosto.

Dreamlord Games
La casa emiliana si presenta al pubblico di PLAY con una decisa virata nella direzione di prodotti indipendenti, e in particolare festeggia l’esordio, sotto la propria ala protettrice, dell’etichetta NessunDove, il cui primo lavoro è Itras By, un particolare titolo di scuola scandinava che permette di inscenare vicende in un surreale mondo retrò, facendo tesoro di carte ed elementi di improvvisazione teatrale. Saranno ovviamente presenti anche le produzioni più recenti della casa madre, tra cui il solitario Magus, che narra la solitudine conseguente alla crescita del suo potere, e Archivi del Cielo, un titolo specifico per one shot fantascientifiche di stampo epico ma dal carattere molto introspettivo.

Dungeoneer Games & Simulations
Uno dei principali rappresentanti dell’Old School in Italia coglie, come da tradizione, l’occasione dell’evento fieristico per il lancio delle sue novità più importanti. Ad aprire le danze Demons  & Wizards, il primo gdr creato da Dungeoneer Games & Simulations ideato da Michele Pavani. In questo titolo doom fantasy, dovremo fronteggiare terrificanti demoni che stanno per portare il mondo di Ereb verso un'era tetra e pericolosa: prepariamoci a esplorare le viscere della terra sempre secondo i dettami della vecchia scuola! A impreziosire l'opera, la copertina firmata da Mark Riddick, illustratore celebre per le sue illustrazioni al servizio dell'heavy metal.
Oltre a questa importante uscita, troveremo un'espansione per Death in the Dungeon (Da Neuicon) che approfondirà l'ambientazione di questo gioco di schermaglie tra esploratori e perfezionerà la modalità in solitario. Si espanderà anche la linea Dungeons con una nuova avventura di sei pagine: Dragonquest.

dV Giochi e Ghenos Games
Come ricorderete, recentemente Ghenos Games è entrata a far parte della famiglia dV Giochi, entrambi i marchi quindi presenzieranno a PLAY 2021 assieme nello stesso stand portando una variegata selezione di novità. Si comincia con Ensemble, party game per 2-10 persone (atteso da veramente tanto tempo) firmato da Luigi Ferrini e Daniele Ursini: si tratta di una divertente esperienza cooperativa in cui i giocatori dovranno sincronizzare le proprie idee mentre costruiscono una sequenza di immagini. Proseguiamo con Witchstone, titolo firmato da Reiner Knizia e Martino Chiacchiera per 2-4 persone: una sfida a tema magico in cui i giocatori, nei panni di streghe e maghi, dovranno piazzare le tessere nel proprio calderone personale per attivare azioni nel tabellone centrale, stando attenti a quelle che sono le opportunità disponibili turno per turno. A seguire c’è Paper Dungeons, di Leandro Pires, ovvero un dungeon crawler che applica la meccanica del roll&write: un giocatore tira i dadi e tutti i partecipanti decidono quali usare per vivere le proprie avventure sul proprio schema armato di gomma e matita! Chiaramente si può giocare sia da soli che in gruppo (da 1 a 8). Infine tra le novità c’è Unfold: Dark Story, una nuvoa esperienza in stile escape room che sfrutta le pieghe sovrapposte di una cartellina per simulare un’entusiasmante fuga per 1-4 persone.
A queste quattro novità, sui tavoli demo dello stand si aggiungeranno i titoli più recenti lanciati dai due editori come Furnace, Red Rising, Atlantis Rising, Coatl, 10 Days in Europe e 10 Days in the Usa.
Inoltre, è utile segnalare che i giochi dV Giochi e Ghenos saranno protagonisti anche dell’area tornei del padiglione B per il campionato multigioco Ghenos League, il campionato italiano di BANG! e il campionato italiano di Klask.

Ergo Ludo Editions
La casa editrice romana sarà presente presso lo stand dV Giochi/Ghenos Games, che sono i loro distributori, con la novità Ensemble (Luigi Ferrini, Daniele Ursini), party game in cui i giocatori (da 2 fino a 10) devono sincronizzare le proprie scelte senza comunicare. Lo scopo è cercare di condividere lo stesso "ricordo" associato a una carta Sfida posta al centro del tavolo.
L'altra novità di Ergo Ludo nell'ambito dei giochi "light" è Arturo - un compleanno da paura (Mario Papini). Illustrato da Guido Favaro, è un gioco per 2 - 5 giocatori che devono preparare i festeggiamenti del piccolo Arturo, rampollo di una famiglia sul genere dei famosi Addams. Se ne sta aspettando un'anteprima per PLAY, anche se al momento non v'è certezza.

Erickson
Da Trento, questa casa editrice propone giochi caratterizzati da forti valenze didattiche e firmate da importanti game designer italiani. Le novità a Play riguardano Zac! di Carlo A. Rossi, è un gioco dai 4 anni in su che sollecita memoria, attenzione e riflessi da parte dei giocatori; Le Storie Della Famiglia Emozioni di Luca Bellini e Luca Borsa, dai 5 anni in su, è un cooperativo dove le carte Emozioni pescate da giocatori vanno associate correttamente alle carte Fiaba schierate di volta in volta sul tavolo; in Consonanti (Luca Bellini e Luca Borsa) i giocatori (dai 7 anni in su) che riescono a comporre le migliori parole con le sole consonanti estratte e rispettando specifiche regole, saranno sulla strada giusta per la vittoria; in Alla Conquista Delle Tabelline, dai 7 anni in poi, ci si può cimentare con ben due giochi e confrontarsi con le famigerate tabelline di moltiplicazione; infine Ma(Th) Che Sfida di Grazia Cotroni è una serie di due scatole (Aritmetica e Geometria) per giocatori dagli 11 anni che vogliono misurarsi e consolidare i principali concetti di matematica, organizzando accese sfide in classe o, perché no, anche in famiglia!


Fever Games
La Fever Games arriva a Modena con tre sostanziali novità. Le prime due appartengono alla serie Paladini del Regno Occidentale: l’espansione intitolata La Città delle Corone, in cui i giocatori dovranno fare appello a tutte le loro capacità diplomatiche per convincere i nobili a cooperare evitando di scivolare in una pericolosa apatia; e la Collector’s Box, una scatola in cui riporre il gioco base con tutte le sue espansioni. La terza novità è Mantis Fall, un gioco a ruoli segreti per 2-3 persone, ambientato in una città USA negli anni ‘40, in cui i giocatori potranno essere tutti testimoni che cooperano contro i criminali, oppure tra di loro potrà nascondersi un killer - rendendo così la partita competitiva.

Fumble
Come sempre l’offerta di Fumble, l’apprezzato gruppo di creator online divenuti negli ultimi anni anche editori con successi del calibro di Not The End, si distingue per l’originalità delle sue proposte. Il primo prodotto che troveremo, 32 pagine in formato a4 spillato, è realizzato da Roberto De Luca, si intitola Green Oaks e ci mette nei panni di persone anziane caratterizzate solo da tre descrittori (ad esempio un Ex Marine, prete in pensione con l’hobby della marijuana ricreativa). Lo spirito dell’opera si coglie anche dal nome dato al sistema di gioco ArterioscleroSys (che necessità di un mazzo da briscola). Virando su argomenti decisamente più seri troveremo anche Trincea 1917, un gioco di narrazione condivisa per 3-5 persone realizzato dall’eclettico Helios-Pu che, sfruttando il framework nato con Kaiser 1451, ci permetterà di condividere traumi e storie di guerra per guardare assieme nell’abisso dell’evento che ha sconvolto le vite di molti all’inizio del XX secolo.
Oltre questi due titoli, sarà possibile provare in anteprima il prossimo gioco Fumble destinato al finanziamento su Kickstarter: Knights of the Round: Academy, firmato da Claudio Serena, un gioco di ruolo ispirato agli anime giapponesi che mescola i combattimenti tra robot giganti con le avventure adolescenziali tipiche degli shonen manga.
Tutte le novità di Fumble saranno disponibili presso lo stand del suo distributore per l’Italia, MS Edizioni.

GateOnGames
Il rampante editore e distributore toscano ė pronto ad arrivare a Modena con un bel mucchio di titoli interessanti tra esordi, anteprime e prodotti di recentissima uscita. Tra le scatole che la casa sta facendo di tutto per far arrivare in tempo, spicca certamente Black Sonata e la sua espansione The Fair Youth, l'interessante solitario di epoca shakespeariana ideato e illustrato da John Kean, tuttavia gli fanno buona compagnia Feed the Kraken, un gioco di deduzione a ruoli nascosti fino a 11 partecipanti, ambientato su una barca contesa tra marinai, pirati e...cultisti pazzi, Genesia, una competizione tra i primi popoli alla ricerca della mitica isola eponima, Maquis, un nuovo solitario in cui si guiderà la guerriglia partigiana nella Francia occupata dai nazisti. Nello stand farà però capolino anche un mock up giocabile di It's a Bomb!, la nuova fatica di Christian Giove che porta da 2 a 5 giocatori a collaborare nel tentativo di disinnescare un ordigno. Tuttavia, gli scaffali Gateongames saranno ricolmi anche di numerose uscite recenti, tra le quali spiccano la big box di K2, la riedizione di Drako: Drago e Nani e la nuovissima Drako: Cavalieri e Troll, l'elegante "peso medio" Canvas, Fiorenza X anniversario, Highland Games, espansione di Glen More II: Chronicles, Lost Explorers, Romeo e Giulietta, Orchard e la riedizione di Colt Express.

Giochi Uniti
Come immaginare il festival del gioco senza questo “colosso” dell’editoria ludica nazionale? Com’è ovvio che sia, Giochi Uniti risponderà presente alla chiamata di PLAY e giungerà attrezzata a dovere con un bell’elenco di novità e anteprime. Cominciando da queste ultime, sarà possibile provare in anteprima i prototipi di Pathfinder Arena, una sfida “da tavolo” tra eroi e mostri ideata da Wayne Reynoldsnell’universo del famoso gdr eponimo, di Defcon, un titolo di Carlo de Gregorioche vede da due a quattro giocatori misurarsi in uno scontro politico e militare su scala globale, di Farmerstein, un simpatico party game a base di scienziati pazzi e... perfidi ortaggi. Sul fronte dei titoli acquistabili sarà poi possibile mettere le mani su Cacciatori di Mostri, un titolo di draft e set collection firmato nientemeno che da Richard Garfield, al quale si aggiungono la ristampa aggiornata di Paleo, i recenti capitoli di Exit - ovvero La Casa dei Misteri, Furto sul Mississippie In Volo verso l’Ignotoe le nuove edizioni di Catan Big Boxe di Catan Esploratori e Corsari.
Per quanto riguarda il gioco di ruolo, tra gli scaffali dell’editore partenopeo saranno ovviamente presenti le uscite più recenti, ovvero Promesse Infrante, il sesto e conclusivo capitolo della saga Era delle Ceneri per la seconda edizione di Pathfinder, e Spazio Vicino, un supplemento di ambientazione per Starfinder ricco di dettagli sui mondi dell’omonima regione e di nuove opzioni per i personaggi e le flotte di astronavi.


GiochiX
L’editore romano riempirà gli scaffali del suo stand a PLAY con alcuni tra i più recenti arrivi del suo catalogo. Troveremo quindi Sagani, seguito spirituale di Nova Luna di Uwe Rosenberg, Lawer Up, titolo asimmetrico per due giocatori che vedrà sfidarsi in aula di tribunale un procuratore e un avvocato difensore, Pulp Invasion, nuovo capitolo della serie Pulp di Todd Sanders che ci farà vivere avventure di fantascienza dal sapore retrò,  Ragusa e Venice , due dei titoli gestionali della ambientati nelle città italiane della serie Eurocity. Come lancio per PLAY è previsto l’arrivo di Frutticola, il titolo gestionale che ricrea il processo di produzione e trasformazione delle marmellate firmato da Giovanni Fiore e Virginio Gigli. Ma sui tavoli di GiochiX, oltre agli alberi sagomati di raccolta frutta, aspettiamoci di trovare anche i paesaggi di Ciudad de la Santisima Trinidad perché Michele Quondam presenterà, in formato prototipale, Trinidad, il gioco ispirato a Rio de la Plata previsto per il prossimo novembre.

Horrible Guild
L’editore milanese dedica il proprio stand in questa edizione di PLAY alla presentazione del suo prossimo titolo destinato al crowdfunding: One More Quest (Lorenzo Silva, Hjalmar Hack, Federico Corbetta Caci). Si tratta del primo gioco di ruolo edito dalla casa del tentacolo, ambientato nello stesso universo di uno dei bestseller di casa Horrible: Dungeon Fighter. E come nel suo predecessore boardgame, anche in questa occasione l’esperienza di gioco sarà fortemente contaminata da prove di destrezza: prepariamoci a mirare bene quando lanciamo i dadi o a farlo da sotto il tavolo quando il nostro personaggio vorrà nascondersi!
Oltre che con questa proposta inedita, che sarà possibile provare in anteprima, l'editore  saprà far sentire la propria presenza anche tra gli scaffali dei propri distributori, con titoli di indiscusso primo piano usciti negli ultimi mesi come Unicorn Fever, riedizione "arcobaleno" del riuscitissimo Horse Fever, Vampire the Masquerade: Vendetta, il card game di bluff e scontro tra clan del Mondo di Tenebra, e le due più recenti incarnazioni del cooperativo Similo, ovvero Animali e Animali Selvaggi.

La terra dei Giochi
Come ben sanno gli appassionati di gdr, La Terra dei Giochi è una realtà online che tratta il gioco di ruolo in tutte le sue forme, dalle produzioni più famose alle ricercatezze del mercato indie. Negli ultimi anni questo famoso shop è divenuto anche piccolo editore, e in occasione di PLAY 2021 presenterà presso il suo stand Adventurers! Dungeon (Special Edition). Si tratta di un manuale basato sul già noto Adventurers di Umberto Pignatelli che permette di vivere, con un approccio leggero e immediato, le più classiche esplorazioni dei sotterranei alla ricerca di mostri e tesori. Il manuale inoltre espande il gioco con un nuovo sistema di gestione della compagnia di eroi e della propria fortezza.

Little Rocket Games
La casa editrice laziale schiera a Play diverse novità, tra uscite e anteprime. Partiamo con Herbaceous di Eduardo Baraf e Steve Finn, gioco di carte tematizzato su erbe aromatiche e spezie varie da collezionare e utilizzare per creare specifiche combinazioni; Curators (Tove Jomer, Pablo Jomer, Jacob Westerlund) ci mette invece nei panni di curatori di musei che dovranno gestire al meglio le risorse economiche e umane a loro disposizione per offrire al pubblico le più prestigiose esposizioni d’arte! Saranno inoltre disponibili le riedizioni dei fortunati titoli della linea Kids firmati da Giampaolo Razzino: Castle Rooms, Tic Toc, Flowers e Robots, insieme ai tre volumi della serie di librigame Child Wood: Il mistero della strega bambina, Il destino del cerbiatto rosso e La collisione delle realtà. In anteprima e solo per dimostrazioni saranno disponibili titoli di prossima uscita: Cascadia (Randy Flynn), localizzazione dell’apprezzato gioco in cui da 1 a 4 giocatori hanno l’obiettivo di creare l’habitat naturale più ricco e diversificato; in Chai (Dan e Connie Kazmaier) da 1 a 5 giocatori vestiranno i panni di commercianti di tè impegnati a creare le migliori miscele con le varie essenze acquistate al mercato per raccogliere quanti più ordini possibili dagli estimatori della bollente bevanda; Swordcrafters di Ryan Lambert, Chris Neuman, Adam Rehberg (1-5 giocatori)vedrà veri armaioli intenti a forgiare l’unica spada che potrà aiutare il Re a proteggere l’intero regno; infine la trilogia di giochi della serie Blue Collection, finanziata attraverso kickstarter e composta da Insert Coin to Play e Cyberdoom Tower di Marco Salogni eZemilio, e One Card Dungeon di KicBarny Skinner.

Ludiblood
Cambio di etichetta per quella che era conosciuta come The Evil Company, ma la voglia di produrre novità resta invariata. Per PLAY, infatti, potremo provare il prototipo di Crime in the Mist, un dungeon crawler cooperativo ambientato nel mondo del gdr “di casa” The Silence of Hollowind, in cui si vestiranno i panni di Castigatori intenti a debellare le minacce che attanagliano la città.
Sul fronte del gioco di ruolo mettere le mani su due succosi supplementi per The Silence of Hollowind, ovvero Investigative Agencies, una vera e propria “bibbia” dei dipartimenti di Hollowind, con note e appunti sugli intrighi che si svolgono dietro le quinte dell’opprimente stato, e Shadow of the Lodge Quickstart, un’anteprima della prima campagna basata sul regolamento della 5 edizione e formata da un prologo di quattro avventure a sfondo investigativo su un'insolita ondata di criminalità a Voghel e una misteriosa organizzazione che si fa chiamare La Loggia.

Ludic
Ludic è il marchio dell’azienda Headu specializzato nella produzione di giochi da tavolo che per la prima volta presenzia a PLAY. E lo fa in grande stile perché proprio pochi mesi fa Ludic ha lanciato una nuova linea di 38 titoli pensati per “allenare la mente a qualsiasi età, stimolando abilità utili nella vita di tutti i giorni”. I giochi spaziano tra i generi rimanendo sempre fruibili da tutti i tipi di giocatori, saranno tutti presenti a PLAY e sul catalogo sono classificati per formato. Ad esempio nella linea Pocket troveremo giochi come Ipse Dixit, di Dave Lavega, in cui si devono associare famosi modi di dire al suo autore, o Narratore!, di Andrea Binasco e Matteo di Pascale, che metterà alla prova le nostre abilità di stroytelling. Per la linea Easy c’è Sequence X, di Carlo Emanuele Lanzavecchia, in cui dovremo primeggiare nel colpo d’occhio per trovare la sequenza giusta, e Dibattito, di Frankese, un party game in cui bisognerà vincere i confronti verbali sostenendo opinioni insolite e divertenti. Per la linea Plus potremo provare Lettera Velenosa, di Dave de Vega, in cui dovremo provare a scrivere dei concetti senza usare lettere specifiche, o Anagrammando, di Carlo Meneghetti, in cui bisognerà far indovinare una parola misteriosa sfruttando gli anagrammi. E infine per il formato più grande, Strenne, troviamo giochi come Contatto!, di Samantha Bruzzone  e Sara Marchetti, in cui la sfida sta nel creare legami lessicali tra le parole, o Jump!,  di Andrea Binasco e Matteo di Pascale, dove sarà richiesta tanta creatività per risolvere problemi usando strumenti insoliti!

Mancalamaro (stand B30)
Molti nuovi titoli nel parco giochi di Mancalamaro: accanto ai già noti Detective Charlie e Schotten Totten 2, troviamo l’attesissimo Khora (David Chapoulet e Jocelyn Millet), in cui ogni giocatore (da 2 a 4) è a capo di una città-stato greca e dovrà, giostrandosi con lanci di dadi, progredire meglio e più in fretta dei suoi avversari. Last Message (Juhwa Lee eGiung Kim) è un party game in cui da 3 a 8 giocatori competono per smascherare un serial killer partendo da un disegno che viene cancellato turno dopo turno. In Little Factory (Théo Rivière) da 1 a 5 persone cercheranno di mettere su la miglior fabbrica possibile, in un gioco di gestione risorse fatto con un mazzo di carte. Magic Market (Les Fées Hilaires) vede invece da 2 a 4 giocatori competere in un mercato di oggetti magici nel mondo delle fiabe, cercando di vendere al meglio stando sempre attenti ai bisogni dei clienti. Dagli stessi autori c’è anche Team Story, per 2-8 giocatori, in cui diversi narratori useranno le proprie carte per raccontare una storia; le carte vengono poi mescolate, e l’Ascoltatore dovrà rimetterle nell’ordine giusto. Da provare allo stand, ma non disponibili per l’acquisto, ci sono ben tre scatole per l’ormai famoso Unmatched: Volume 1 (ambientato nella Londra vittoriana, con 4 personaggi), Cappuccetto Rosso vs Beowulf, e Cobble & Fog.

MS Edizioni
Interessanti offerte anche tra i banchi dell'editore e distributore forlivese che, sul fronte dei boardgame è pronta a dare il giusto merito a MicroMacro Crime City, fresco vincitore dello Spiel des Jahres, e lo affiancherà a La Casa di carta: il Grande Quiz, un trivia game che casca "a fagiolo" data la contemporanea uscita dalla stagione finale dell'omonima serie Netflix. Tante anche le uscite recenti, tra cui spiccano Box Monster: il Mostro Inghiottone, Colt Super Express e Rock'n'roll Robot. Tra le novità dei titoli in distribuzione esclusiva spicca inoltre l'anteprima in forma prototipale di Cafè di Costa di Djama Games e una selezione di titoli della tedesca NSV Games.
Sul fronte gdr saranno tensione e orrore i veri protagonisti con Dread, l'incredibile mix tra atmosfere horror e il Jenga, e The Cthulhu Hack, ovvero l'incontro tra old school e orrore lovecraftiano, ma arriverà anche Il Cuore della Lucertola, un romanzo breve di Davide Mana ambientato nel mondo di Four Against Darkness e comprendente anche un'appendice con le regole per giocare i contenuti della storia. Per quanto riguarda le novità distribuite, vanno necessariamente menzionati i manuali di Fumble GDR che trovate descritti nel paragrafo dedicato, oltre a Valraven di The World Anvil.

Need Games
L’editore milanese si presenta a PLAY con un bel set di assi nella manica da acquistare e provare. Tanto per cominciare, si potrà mettere le mani su Fabula Ultima, il primo gdr “made in Need Games”, ideato da Emanuele Galletto e ispirato ai variegatissimi tropi dei JRPG, prodotto - come ormai da tradizione da queste parti - sia in versione standard che deluxe. Sarà finalmente il tempo, poi, di giungere nell’Imperium con il manuale base di Dune: Avventure nell’Imperium, il “matrimonio” tra il sistema 2d20 di casa Modiphius e l’ispiratissimo universo partorito dalla mente di Frank Herbert, anch’esso prodotto in versione standard e in ben due versioni deluxe, griffate con gli stemmi delle casate Atreides e Corrino. Sempre per Dune saranno inoltre disponibili gli Strumenti del Game Master, ovvero lo schermo e un fascicolo ricco di consigli e spunti per la creazione e gestione delle campagne, così come il set di dadi color sabbia ispirati al pianeta Arrakis. Passando a Historia, è in arrivo Il Libro delle Avventure, ovvero una serie di nove avventure collegabili in una campagna per portare i propri animali antropomorfi fino al terzo rango. Infine, per la linea Need Help, sarà la volta de La Guida del Dungeon Master Pigro di Sly Flourish, una vera e propria “manna” per chi necessita di minimizzare il proprio tempo e sforzi per la realizzazione di avventure per la quinta edizione di D&D.

Officina Meningi
Gli sforzi del giovane editore durante la kermesse modenese saranno concentrati sulla promozione di Edgar Allan Poe: the Horror Gamebook, ultima fatica di Valentino Sergi che, dopo gli esordi lovecraftiano, stavolta traspone a bivi una serie di racconti del celebre scrittore statunitense.

Oliphante
Dai dintorni di Milano arriva un Oliphante col suo carico di novità! Cominciamo con Espresso doppio (Walter Obert), gioco da due nel classico spirito dell'autore piemontese in cui ci si scambiano vere tazzine, piattini e cucchiaini da caffè per formare il set cromatico che vale più chicchi di caffè! Immancabile per caffeinomani conclamati, ha una versione in solitario e una avanzata. Tea, Scones and Arsenic (Pascal Boucher) sarà presente in anteprima (uscirà a ottobre) e permetterà da 1 a 6 membri di un'aristocratica famiglia inglese di competere per l'eredità del classico "zio d'America appena defunto" a colpi di brioche avvelenate da offrire ai cari parenti durante un amorevole tè. Un rapido gioco per risate fino al… mal di pancia!
L'Alpinista è la recente riedizione di un raro gioco dell'800 che trova in questa sua riproposizione quasi anastatica il principale elemento di interesse filologico per i più attenti collezionisti ludici.
Dovrebbe essere presente anche l'anteprima della nuova edizione di Vektorace (Spartaco Albertarelli, Davide Ghelfi), acclamato gioco di corse d'auto condite da spinte, sportellate e altre scorrettezze dove abilità e colpo d'occhio la fanno da padroni!
Sarà comunque anche l'occasione provare le nuovissime riedizioni di alcuni classici appena usciti di Alex Randolph, come Dilemma e Code Mine e il divertentissimo gioco di parole Verba Volant di Ennio Peres. Infine, assieme ai libri della bellissima collana InGIOCO editi da Unicopli (che non dovrebbero mancare in ogni biblioteca di vero gamer!), sarà disponibile Vite in gioco, la storia della mitica International Team, la prima casa editrice di giochi specializzati in Italia ad avere un clamoroso successo, scritta direttamente dal suo fondatore Marco Donandoni.

Pendragon Game Studio
Da Milano ecco giungere alcune delle più attese novità di questo festival, grazie ai tipi di Pendragon. Iniziamo con Kemet - Sangue sabbia, sontuosa riedizione dell'apprezzato gioco di Jacques Barriot eGuillaume Montiage per 2 - 5 giocatori in cui divinità dell'antico Egitto schierano i propri eserciti per la conquista del potere. Insieme troveremo anche l'espansione Kemet - Il Libro dei Morti, che darà accesso ai terribili segreti dell'oltretomba, al prezzo del sacrificio di nostri soldati! Probabilmente saranno presenti, ma non disponibili al pubblico, materiali in anteprima di due kickstarter di Pendragon. Il primo riguarda il già finanziato con successo The Thing, interessante gioco su licenza basato sull'omonimo cult-movie di John Carpenter; il secondo è relativo a Starship Interstellar, di Andrea Crespi e Davide Calza, prossimo kickstarter (previsto entro l'anno) che si basa sull'esplorazione del sistema solare alla ricerca di nuove soluzioni volte a garantire un futuro all'umanità in fuga dal pianeta Terra, ormai compromesso.

PlayaGame
In casa PlayaGame fervono i lavori per l’inizio del festival del gioco, lavori completamente focalizzati sull’obiettivo di far giungere in tempo a destinazione le più importanti novità nel loro catalogo, tra cui le demo di Ghost Adventure, un cooperativo di destrezza ideato da Wlad Watine, in cui ci si deve cimentare nel far percorrere a una trottola degli impervi tragitti, e Cartaventura l'interessantissimo card game (o meglio, serie di card game) narrativo di avventure a sfondo storico firmato da Thomas Dupont e Arnaud Ladagnous. Che riusciremo a provarli o no, questi due titoli saranno comunque ben accompagnati dalle più recenti novità dell’editore, sulle quali spiccano certamente Glow, Cavernicoli e Fiesta de los Muertos.

PWork Wargames
Specializzata in accessori per wargame, giochi di ruolo e da tavolo, Pwork Wargames porta diverse novità volte a rendere l’esperienza di gioco ancora più coinvolgente. Cominciamo con i sei nuovi kit della serie Fantasy Tiles(The tavern, The cave, The forest, The desert, The dungeon, The sewer). Si tratta di materiali scenici e plance realizzati in MDF da 3 mm, modulari e liberamente assemblabili in modo integrato tra loro per permettere ai Dungeon Master di ricreare i più vari ambienti delle loro avventure. Combat Book è un monumentale libro di mappe in formato A3 composto da 62 pagine di mappe plastificate per essere riscrivibili, con griglia di caselle da 1 pollice, su cui sarà possibile intervenire liberamente usando pennarelli ad acqua cancellabili. I nuovi Game mat, forniti in vari materiali (ma quello che va per la maggiore è il neoprene con gomma antiscivolo), li troveremo con vari formati adatti a diversi sistemi di gioco, tra cui quelli compatibili con Warhammer 40k e Age of Sigmar. Infine, nella serie Elementi scenici, realizzati in MDF da 3 mm., saranno presenti le nuova linee Outpost Terrain dedicati al wargame e al GDR sci-fie i nuovi kit fantasy della linea Lostburg.

Quality Games
Ospite allo stand Acheron Games, Quality Games presenzia a PLAY offrendo agli astanti la possibilità di acquistare e giocare tutta la linea finora prodotta della nuova edizione dello storico Lex Arcana, ovvero il manuale base, il compendio Encyclopedia Arcana, il supplemento di ambientazione Aegyptus e le avventure incluse in I Misteri dell’Impero Volume 1.

Red Glove
Nel quindicesimo anno di attività, l’editore toscano è pronto più che mai al via della manifestazione ludica modenese e, proprio per festeggiare l’importante anniversario, organizzerà nel suo stand una piccola esposizione per ripercorrere le tappe e le pubblicazioni più importanti del suo percorso. Non mancheranno però ovviamente le novità ludiche negli scaffali, come il cooperativo Hansel e Gretel, il simpatico titolo di movimento Borgo Parmigiano, affiancati dall’immancabile angolo dedicato all’offerta dei prodotti Sapphire e ad altre uscite relativamente recenti come i party game Beccato e Polywords e il cooperativo Cenerentola.

Smart Games (Stand C6 e B30)
La Smart Games, nota per i suoi puzzle con componenti tridimensionali, sarà presente a Play sia nello stand della Mancalamaro (B30) che in uno stand tutto suo (il C6), portando un catalogo di ben 8 titoli. Ai due fiabeschi I Tre Porcellini e Cappuccetto Rosso, in cui dovremo risolvere il puzzle per aiutare i personaggi dei noti racconti, si aggiungono il piratesco Pirates Crossfire in cui potremo scegliere se colpire la flotta nemica o mantenere la pace; Diamond Quest, che ci vedrà minatori alla ricerca del favoloso diamante rosso; Apple Twist, in cui dovremo aiutare ben tre bruchi a mangiare la stessa mela; Cubiq, in cui dovremo creare modelli tridimensionali astratti; IQ Circuits, per costruire circuiti; e infine IQ Digits, in cui non solo dovremo comporre numeri, ma anche assicurarci che i conti tornino.

Studio Supernova
La presenza dell’editore bresciano sarà caratterizzata innanzitutto da tre attese novità.
Arriva finalmente in italiano la nuova versione di The King is Dead (Peer Sylvester) in cui l’autore di “La Spedizione Perduta” impegna da 2 a 4 avversari in un gioco di intrighi per la conquista del potere nel Regno Unito dopo la morte del Re. Semplice nelle regole ma profondo nella strategia, questa versione rinnovata nella grafica aggiunge fazioni asimmetriche nel versione avanzata del regolamento. Thingvellir (Serge Laget) è la prima espansione del gioco Nidavellir, detentore di diversi premi nel 2020, cui aggiunge nuove carte Eroe, Mercenario e Artefatti assoldabili nei nuovi accampamenti, che si aggiungono alle taverne del gioco base per offrire nuove strategie di gioco. Shifting Stones (J. Evan Raitt) è un titolo per 1-5 giocatori rivolto alle famiglie caratterizzandosi per semplicità di regolamento e contenuta durata di gioco. Ma l’attrattività delle tessere illustrate, l’immediatezza delle meccaniche e la profondità strategica che offre sembrano destinate a richiamare ogni tipo di giocatore intorno ai tavoli demo.
Inoltre sarà possibile provare l’appena uscito Pharaon: Conflict (Henri Pym, Sylas), espansione che aggiunge, appunto, conflittualità al già impegnativo Pharaon, ma soprattutto vedere in anteprima i due nuovi titoli “editi” da casa Supernova e in distribuzione da ottobre: Dreamember (Ignazio Panades) gioco di carte e parole per 1-6 qui in edizione speciale “Van Gogh” e A Dance of Spiders (Yusuke Sato), gioco di strategia per 2 giocatori in cui ognuno deve cercare di bloccare il ragno avversario su una scacchiera a forma di ragnatela.

Tesla Games
Ospite come di consueto allo stand dei “cugini” di Red Glove, Tesla Games farà sfoggio sui propri scaffali delle sue ultime due uscite dalle importantissime firme autoriali, ovvero Bonfire di Stefan Feld e Praga Caput Regni di Vladimír Suchý, ma potrà anche soddisfare la voglia di anteprime per i più esigenti, perché darà la possibilità di provare le demo di Shinkansen: Zero Kei, l’interessante titolo di Israel Cendrero e Sheila Santos che pone da uno a quattro giocatori nei panni dei costruttori della celebre linea ferroviaria giapponese, e di Trees & Creatures, un’espansione per il summenzionato Bonfire, che include varie meccaniche aggiuntive e la possibilità di essere cinque al tavolo.

Tin Hat Games
Direttamente originato dal kickstarter recentemente conclusosi con successo, sarà disponibile a Play il Quickstart di XENOSCAPE, gioco di ruolo di Alessandro Rivaroli dall’ambientazione fantascientifica, in cui primitivismo e tecno-fantasy si fondono in un mondo in disfacimento dove il primo obiettivo è sopravvivere. Per #UrbanHeroes sarà disponibile il Dossier 5: Sette e Culti, un’espansione che travalica la drammatica materialità di Terra Z per condurre i giocatori tra i misteri non solo dei culti mistico-religiosi di quel mondo, ma anche delle pratiche esoteriche delle sette più segrete del pianeta. Infine per il boardgame Dungeon Digger troveremo le Miniature degli Sgorgi impilabili, da utilizzare in sostituzione dei segnalini presenti nel gioco per creare torri di stolti servitori pronti a combattere e ottusamente sacrificarsi per i loro signori del Dungeon.