Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 7 - La Seconda Guerra mondiale: gli strategici)

Nelle intenzioni dei suoi partecipanti, la grande conferenza di pace del 1919 avrebbe dovuto ottenere il vero scopo della Grande guerra appena conclusa (e che ci siamo lasciati alle spalle nella precedente puntata di “Primi passi nella Storia”) giustificando in qualche modo l’immane perdita di vite umane e le catastrofiche devastazioni inflitte al mondo intero: far sì che la Prima guerra mondiale rimanesse anche l’unica guerra mondiale, e possibilmente l’ultima di tutte le guerre. Come ben sanno gli storici (nonché i giocatori del recentissimo Versailles 1919), le cose andarono ben diversamente. Le rivalità tra gli ex alleati, la frustrazione delle pretese italiane, il tentativo di mantenere in vita ben due imperi coloniali smantellando altri tre imperi continentali, la voglia di rivincita sugli avversari sconfitti e l’incapacità di gestire gli sconvolgimenti politici e sociali determinati dalla Rivoluzione russa portarono alla firma di un trattato che non avrebbe garantito una pace duratura, bensì una sorta di armistizio ventennale.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 6 - La Prima guerra mondiale)

Con il periodo napoleonico e le guerre dell’Ottocento ormai alle spalle, cominciamo davvero ad avvicinarci ai cosiddetti giorni nostri e a quella che in effetti possiamo definire la “guerra moderna”. L’ombra di Bonaparte, però, continuerà ad accompagnare a lungo non solo i nostri primi passi nel gioco di simulazione, ma anche le riflessioni degli stessi protagonisti degli eventi nei quali stiamo per essere coinvolti, portandoci in piena Grande Guerra.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 5 - Il periodo Napoleonico)

Il periodo antico, il Medioevo, il Rinascimento… la nostra cavalcata nella storia, rivissuta attraverso i giochi di simulazione si sta facendo lunga, con un’ ultima tappa lunga ben due secoli: il Settecento e l’Ottocento. Tuttavia, per quanto ampia, non avrebbe mai potuto dirsi completa senza aver prima affrontato un arco temporale relativamente breve, più o meno vent’anni, ma dominato da un personaggio che definire noto è davvero poco; Napoleone Bonaparte!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: La fog of war nel wargaming in solitario

1943: immaginatevi sulla torretta di un sottomarino intenti a scrutare l’orizzonte, o fuori dalla botola di un carro Tigre a osservare le alture della Sicilia, oppure sdraiati tra le siepi della Normandia al comando della vostra squadra di soldati. Sapete che il nemico sta arrivando, ma ancora non lo vedete. Non sapete da dove vi attaccherà, ma c’è! E questa maledetta “nebbia di guerra” (in gergo wargamistico fog of war) vi riserverà sicuramente spiacevoli sorprese.
Soprattutto se state giocando in solitario!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Studiare a casa è un gioco!

La recente crisi dovuta alla diffusione del Coronavirus ha colpito duramente l’Italia, costringendo le autorità a prendere la difficile decisione di chiudere le scuole, con la conseguente permanenza dei figli in casa per giorni e giorni… e tutti sappiamo che in queste condizioni è ben difficile far venire ai ragazzi la voglia di studiare! 
Come evitare allora che questa circostanza danneggi il loro rendimento scolastico e in generale la loro cultura? 

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 4 - Tra Settecento e Ottocento)

Addentrarsi nei giochi di simulazione storica non è mai stato così facile, grazie a questa nostra lunga cavalcata che conduce tra titoli “abbordabili” ma non per questo poco attendibili in termini storici.
Dopo il periodo antico, il Medioevo e il Rinascimento, affrontiamo un’epoca tanto intrigante quanto bistrattata: quella a cavallo dei secoli XVIII e XIX.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 3 – Il Rinascimento e il Seicento)

Dopo aver attraversato turno dopo turno il periodo antico e quindi il Medioevo, continuiamo questa nostra guida introduttiva ai giochi storici. Immaginate ora di andare in guerra, ma immaginate anche di essere una persona importante, con buone disponibilità economiche. Quindi scenderete in campo dotati del migliore equipaggiamento disponibile: una cotta di maglia o magari anche una bella corazza a piastre con tanto di elmo, una lancia e una spada di pregiata fattura, un solido scudo e – ovviamente! – almeno un paio di cavalli da guerra. Il tutto decorato dallo stemma della vostra famiglia, temuto e rispettato da generazioni.
Arriva il giorno della battaglia, vi ritrovate fianco a fianco a tanti vostri pari in una bella schiera di cavalleria. Ecco, il segnale!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: ASL - c'era una volta un wargame…e c'è ancora!

Questa volta facciamo insieme un viaggio nel meraviglioso mondo di Advanced Squad Leader!
La passione per i wargame può nascere per i più disparati motivi: un amico che ci gioca da anni e vi convince a leggere il regolamento; un’associazione ludica vicino a casa che organizza eventi; per i più fortunati un padre che ti guida. Nel mio caso devo ringraziare un periodico mensile: Scienza e Vita Nuova. Un mensile di divulgazione scientifica con un occhio verso le novità di qualsiasi genere. Un articolo del 1981 parlava di giochi da tavolo in ambiente bellico/storico, e da ragazzino appassionato di storia qual ero, mi sono affrettato a leggerlo, trovandovi informazioni assai utili.
Scoprii così un negozio a Como, vicino a casa mia, e una volta entrato nel reparto di giochi da tavolo ebbe inizio la mia avventura. Tra i primi titoli che presi c'era Squad Leader, un gioco bellissimo che mi appassionò da subito.

 

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 2 - Il Medioevo)

Ci siamo lasciati alle spalle le nostre prime simulazioni dedicate al periodo antico e dopo secoli grandi imperi in lotta per il dominio del mondo conosciuto potremmo aspettarci qualcosa di più tranquillo, riposante, perfino pacifico… e invece eccoci precipitare in pieno Medioevo!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Primi passi nella Storia (parte 1 - Il periodo antico)

Una delle domande che gli appassionati di wargame e gioco storico in generale si sentono fare più spesso è: “Ok, mi hai convinto: i giochi che ti piacciono tanto sono divertenti e vorrei proprio provarli… da dove comincio?”. A quel punto cala il silenzio, perché il nostro volenteroso grognard sarebbe più che felice di aiutare il suo interlocutore… solo che davvero non sa da dove cominciare. E questo non per mancanza di titoli da consigliare, ma al contrario perché in giro di wargame belli, non troppo complicati e facilmente reperibili in qualsiasi negozio specializzato ce ne sono davvero tanti (ma mai troppi!).
Questa breve serie di approfondimenti nasce proprio con l’obiettivo di offrire una guida per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al gioco di simulazione storico, perché ne hanno sentito parlare e se ne sono incuriositi, o anche perché si sono documentati più approfonditamente e vorrebbero finalmente passare all’azione.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: I block games (parte 2) - Facciamo qualche esempio

Continuiamo la nostra panoramica sul genere wargame detto dei block games, iniziata con questo articolo introduttivo. Oggi molta acqua è passata sotto i ponti e molti blocchetti di legno si sono mossi sulle loro mappe dai tempi di Quebec 1759 (Gamma Two, 1972), il capostipite della serie. Molti titoli di questo affascinante genere si sono dunque succeduti nel tempo, pubblicati da diverse case produttrici. Passiamo in rassegna le sigle che più di tutte si sono dedicate ai block games.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: I block games (parte 1) - Qualche cenno in generale

Nebbia di guerra, perdite progressive delle unità, materiali di pregio… tanti motivi per cui i giochi con i blocchetti di legno, altrimenti noti come block games, sono molto meno “leggeri” di quanto possa sembrare. E non ci riferiamo solo al peso delle loro scatole!
Una delle critiche che più di frequente viene rivolta ai wargame intesi come rappresentazione storica suona più o meno: “Così sono bravi tutti. Su questa mappa vedi tutte le unità del nemico, una per una… Napoleone a Waterloo mica sapeva dove si trovava Wellington e con quanti uomini!”.
E vai a spiegare che a Waterloo Napoleone sapeva benissimo dove si trovava Wellington (piantato sulle colline davanti a lui, a bloccargli la strada per Bruxelles) e piuttosto si chiedeva dove fosse finito il maresciallo Grouchy con un terzo della sua armata (a caccia del contingente prussiano… ma nel punto sbagliato della mappa!). Anche perché il nostro critico questa volta almeno un po’ avrebbe ragione.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Novità boardwargame in uscita nel quarto trimestre 2018

Questo nuovo appuntamento con il nostro periodico riassunto delle novità nell’ambito delle Guerre di Cartone vi guiderà tra le principali uscite del panorama boardwargame avvenute nel quarto trimestre dell’anno appena concluso (ottobre-dicembre 2018) e che potrete giocare a fondo sui nostri tavoli invernali!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Le nuove geometrie non euclidee del gioco storico: Churchill e Pericles

La prima colonna marcerà… La seconda colonna marcerà… La terza colonna marcerà…
Queste le parole con cui, come ce le riporta Tolstoj nel suo Guerra e Pace, il generale austriaco Weirother descrive ai colleghi il cervellotico piano di battaglia alla vigilia del grande scontro di Austerlitz, contro le armate di Napoleone.
E in effetti, alle volte il wargame sembra funzionare un po’ così: piccole pedine quadrate che si spostano una alla volta su di una mappa costellata di esagoni, punti o quadrati… Un gioco preciso e ben definito. In una parola, lineare.
Ma come noi e il generale Bonaparte ben sappiamo, tra le pieghe di quest’ordine apparente si nasconde il caos. Anche nei regolamenti più tradizionali.

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: I Grandi Condottieri nei wargame: Federico II di Prussia

Terza puntata della nostra serie incentrata sui grandi condottieri e i giochi loro dedicati. Dopo Alessandro Magno ed Erwin Rommel ecco a voi un altro grande della storia, e non solo per gli eventi bellici che lo videro protagonista. Federico II di Prussia, noto come il re filosofo, fu un sovrano che affiancò all’azione militare quella riformatrice, operando in tutti i campi, da quello amministrativo-giudiziario a quello economico, con una particolare predilezione per lo sviluppo scientifico e artistico. Un sovrano illuminato che comunque è il protagonista di un elevato numero di giochi di simulazione bellica. E questo è ciò che ci interessa!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Novità boardwargame in uscita nel terzo trimestre 2018

Questo nuovo appuntamento con il nostro periodico monitoraggio delle Guerre di Cartone ci guida alle principali uscite del panorama board wargame avvenute nel terzo trimestre dell’anno (luglio-settembre) e che potremo vedere ben apparecchiate sui nostri tavoli autunnali!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Quando l'esagono non basta più

Sei lati. L'unica figura geometrica capace di formare una griglia coesa, assieme al triangolo e al quadrato del quale “arrotonda” gli angoli, aprendosi al concetto un po' “alternativo” di “diagonale”. Insomma, l'esagono. Un piccolo “trucco”, usato per semplificare la vita a chi non aveva il tempo e lo spazio per muovere eserciti di soldatini di piombo sul pavimento: adesso bastavano un bel po' di esagoni sovraimpressi a una mappa, qualche segnalino di carta e un dado per ricreare intere battaglie sul tavolo della cucina.
Poi, però, qualcosa è andato storto...

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Giocare in solitario anche usando wargame per due

L’amore per la storia è l’indiscusso motore che spinge molti giocatori a coltivare la passione del boardwargame storico. Questo genere di giochi rappresenta un ottimo strumento per affrontare, divertendosi, analisi e approfondimenti di carattere storico, con la libertà di potersi concentrare sulle epoche di maggior interesse. Ma cosa succede se c’è una battaglia o un periodo particolare che non è stato esplicitamente trattato da titoli in solitario? Cosa fare se si volesse provare un titolo per due ma ci si trova momentaneamente sprovvisti di avversario? Non vi dovete preoccupare, perché questa serie di articoli si basa sull’assunto che “non sempre si deve essere in due attorno a un tavolo imbandito con mappe, pedine e dadi”!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Le Guerre di Cartone: Novità boardwargame in uscita nel secondo trimestre 2018

Un nuovo appuntamento con il nostro periodico delle Guerre di Cartone che ci guida alle principali uscite del panorama board wargame, registrate nel corso del secondo trimestre dell’anno, da aprile a giugno!
Come al solito notiamo una leggera flessione in questo trimestre come quantità, ma non temete... la qualità dei prodotti rimane altissima!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone

Le Guerre di Cartone: Novità boardwargame in uscita nel primo trimestre 2018

Torna il nostro periodico appuntamento delle Guerre di Cartone che ci guida alle principali uscite del panorama board wargame, registrate nel corso del primo trimestre dell’anno, da gennaio a marzo!

Leggi Tutto... Altri articoli: Le Guerre di Cartone