Notizie Flash

  • La Tomba Dimenticata - L'Ultima Torcia si fa librogame

    Attualmente in preordine e in disponibilità nella terza decade di Aprile, La Tomba Dimenticata è il primo librogame edito da Serpentarium. Scritto da Fabio Passamonti, il volume calerà il lettore nell’ormai celebre ambientazione de L’Ultima Torcia, il gioco di ruolo “della casa” che si ispira alle atmosfere fantasy “old school”, ma riproposte al pubblico con un impianto regolistico ben ammodernato.
    Una versione semplificata di questo ruleset sarà quella che darà “vita” alle vicende presenti tra le pagine del libro, e che porterà il lettore nei panni di un avventuriero in cerca di fortuna nelle Lande e, nello specifico, all’ingresso della Tomba Dimenticata, luogo misterioso ricolmo di tesori da scoprire ma presumibilmente anche di grandi pericoli.
    A quanto sembra, molte saranno le scelte offerte al giocatore e, soprattutto, diversi saranno i percorsi che potranno portare alla conclusione della missione; tuttavia il successo non è assolutamente garantito, d’altronde entrare nella tomba è facile…ma uscirne?
    Noi stiamo già preparando lo zaino per provarci.

  • Avvistato Robinson Crusoe sull'isola Pendragon

    Non ha fatto in tempo a “stiepidire” l’entusiasmo degli ultimi annunci, che Pendragon Game Studio mette in scena un notevole coup de théâtre, rivelando che lavorerà alla traduzione della collector’s edition di Robinson Crusoe, il titolo di avventura ideato da Ignacy Trzewiczek al momento in fase di crowdfunding sulla piattaforma Gamefound.
    Il gioco, un survival game cooperativo altamente tematico targato Portal Games, ha sempre raccolto enormi consensi fin dalla sua prima apparizione nel 2012, tanto da meritarsi numerose edizioni localizzate in diverse lingue (italiano compreso nel 2014 a cura di Uplay.it edizioni).
    La versione attualmente in crowdfunding affianca al gioco base nell’ultima veste grafica, una serie di pregevoli miniature realizzate da Awaken Realms, una modalità campagna progettata per l’apprendimento graduale delle regole, un’app che non è indispensabile per giocare ma che comunque offre numerosi eventi e carte avventura in più, infine un ulteriore libro di oltre cinquanta scenari aggiuntivi. L’iniziativa, oltre a stretch goal quotidiani e raccolte di promo e migliorie, prevede anche una nuova espansione, intitolata Mistery Tales e costituita da una campagna di cinque scenari per ripercorrere le orme di Percy Fawcett alla ricerca della città perduta di Z, ma che contiene anche tutto l’occorrente per introdurre tematiche horror in ogni scenario.
    Pendragon, al momento ha ufficializzato che localizzerà solo la scatola base e il libro delle avventure, sia nella versione di crowdfunding, sia in quella che giungerà in distribuzione retail.
    L’arrivo nei negozi è previsto per il 2022.

  • Witcher nel gelo postapocalittico? Con Pendragon si pu˛

    Passato il momento più buio della pandemia, qua e là si cominciano a cogliere molti segni di ripresa e, in casa Pendragon, una recente “doppietta” di annunci ce ne ha dato dimostrazione. In pochissimi giorni, l’editore milanese ha infatti annunciato prima Frozen Steel, una nuova espansione per l’apprezzatissimo Last Aurora, opera di Mauro Chiabotto, e poi la localizzazione di The Witcher: Old World, futuro progetto kickstarter in partnership tra CD Project RED e Go On Board.
    In Frozen Steel, nuovi nemici irromperanno tra i ghiacci, ma con essi anche nuovi oggetti e bottini andranno ad arricchire le consunte dotazioni dei sopravvissuti. Gli equipaggi avranno inoltre delle caratteristiche uniche e potranno anche scontrarsi tra loro (ma potevano già farlo per chi aveva sostenuto il progetto kickstarter).
    The Witcher: Old World, invece, è un titolo ideato da Łukasz Woźniak e ambientato in anni precedenti a quelli che hanno fatto da sfondo alle gesta di Geralt di Rivia. In questo competitivo d’avventura, cinque witcher di altrettante scuole sono in competizione nel cacciare i numerosi mostri che infestano le terre del Continente, cercando di migliorare le proprie capacità per tentare di ottenere il maggior numero di trofei.
    Il progetto partirà a maggio su kickstarter e chi lo vorrà potrà scegliere la versione italiana già in fase di crowdfunding, ma l’editore si occuperà anche della versione retail. Quanto all’espansione per Last Aurora, la roadmap dell’editore lo prevede per quest’anno.

  • Keyforge diventa anche cooperativo

    La Fantasy Flight Games ha annunciato una versione cooperativa di Keyforge, costituita al momento da due avventure, due scenari scaricabili gratuitamente che permetteranno di giocare con qualsiasi mazzo da soli o in compagnia di amici per risolvere le situazioni presentate. I giocatori si imbarcheranno sulla SLRS Vortexilon, una nave da ricerca inviata dagli Arconti in persona per salvare il Crucible.

    La prima avventura, L'Ascesa del Krakiaven, vedrà i giocatori tentare di fermare il Krakiaven, una creatura degli abissi evocata da un malevolo culto, capace di assorbire energia psichica dall'Aember, e che può muovere gli interi oceani a suo piacimento. Bisognerà quindi cercare di impedirgli di risalire. Il Keyraken è piuttosto forte, con 30 punti vita per giocatore, 6 punti armatura, e per vincere dovrà spendere solo 4 volte Aember. Sarà possibile scaricare Rise of the Keyraken dalla fine di aprile.

    Nella seconda avventura, La Cospirazione Abissale, la nave è stata sabotata, e i giocatori dovranno esplorare una griglia di nove ambienti per cercare gli strumenti per riparare la nave, e anche per dare la caccia al misterioso sabotatore e portare alla luce la cospirazione che lo ha inviato. La Cospirazione Abissale sarà scaricabile da maggio.

    Naturalmente, starà ai giocatori trovare le vie migliori per vincere usando i propri mazzi, magari trovando sinergie tra le carte e definendo tattiche per coprire al meglio tutte le possibili strade verso la vittoria. La Fantasy Flight Games darà ulteriori informazioni su questi scenari sul suo account Twitter, mentre in Italia potremo contare sugli aggiornamenti della community di Keyforge Italia. Quindi restate sintonizzati e salvate il multiverso con Keyforge e i vostri amici!

  • Gen Con 2021 cambia date e formula

    Se l’anno scorso eravamo abituati a comunicare continue cancellazioni di eventi ludici come conseguenza della crisi pandemica, quest’anno c’è maggiore ottimismo nell’aria e più di qualcuno si azzarda a tentare “solo” spostamenti di date. Cosi come la nostrana PLAY prova a fissare la prossima edizione al primo weekend di settembre anziché al consueto aprile, anche la storica Gen Con statunitense saluta l’abituale mese di agosto e azzarda i giorni del 16,17,18 e 19 Settembre per programmare i prossimi Best Four Days in Gaming. Ma c’è un’altra novità: questa nuova edizione di Gen Con sarà distribuita! Oltre a svolgersi nel consueto impianto fieristico di Indianapolis, l’evento avrà una forte componente online (come quella che abbiamo visto nascere l’anno scorso) e coinvolgerà anche tutti i negozi fidelizzati che vorranno aderire. Soprattutto noi italiani, non possiamo non notare una certa similitudine con quanto proposto dalla formula Lucca Changes lo scorso anno (e non pienamente sostanziato a causa del peggioramento della situazione sanitaria a pochi giorni dall’inizio del festival). Come chiarisce Peter Adkison in questo post: le previsioni degli esperti della sanità lasciano sperare in un certo ottimismo per metà settembre, ma questa formula ibrida dovrebbe permettere sia di cambiare assetto a seconda dell’evolversi della situazione, sia di tranquillizzare chi avrebbe timore a recarsi in un ambiente affollato come Indianapolis ma vorrebbe comunque partecipare. Auguriamo agli organizzatori di questo storico evento di riuscire nei loro intenti e rimaniamo in attesa di scoprire se queste opportunità di partecipazione “a distanza” saranno accessibili anche per noi europei.

Altre Notizie Flash