Notizie Flash

  • Via alle danze di Lucca ChanGes - aperte le vendite online dei ticket

    lucca changes logoDopo il via alla distribuzione dei CampFire Pass, da ieri è iniziata la vendita online dei primi ticket legati agli eventi di Lucca Changes che si svolgeranno nelle sale lucchesi. Come noto, infatti, quest’anno la biglietteria sarà esclusivamente virtuale e non ci sarà nessun tipo di pass giornaliero, bensì singoli ticket personali, validi per uno specifico evento. Sul sito ufficiale della manifestazione sono contestualmente iniziati ad apparire anche le prime voci di un programma che, tra svolgimento “fisico” – a Lucca e nei CampFire - e in streaming, si preannuncia già decisamente nutrito e interessante. Scorrendolo, non possiamo non notare ad esempio una retrospettiva sui venticinque anni delle Ruolimpiadi, in un incontro in live streaming moderato dallo scrittore e giocatore Vanni Santoni; la Coppa dei Campioni di BANG!, ovvero un scontro (in diretta dall’Atelier Ricci) tra i più forti giocatori nostrani del best seller di Emiliano Sciarra edito da DV Giochi; la sessione finale della stagione di RPG Night Live (quest’anno in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti per la sensibilizzazione sul tema della donazione) dove molte celebrità, tra cui Cristina Scabbia dei Lacuna Coil, guidate dal master Nicola Degobbis (Need Games) stanno giocando a Cyberpunk Red in diretta su Twitch; per finire con la possibilità di giocare con Andrea Chiarvesio al suo Marvel United! Presso il Jolly Joker di Torino.
    Insomma, sia a zonzo tra le strade di Lucca, sia tra gli scaffali di un CampFire, sia comodamante da casa, siamo abbastanza certi che non vi annoierete tra il 29 ottobre e il primo novembre prossimi!

  • Heroquest esce dal Nord America!

    Non sbagliamo nel dire che la rinascita di Heroquest fosse stata anche una delusione per noi europei, data la distribuzione del titolo limitata solo al Nord America; ma ecco due lampi di speranza che ci permettono di pensare a una distribuzione decisamente più espansa dell'immortal capostipite dei dungeon crawler con miniature.

    Infatti, sulla piattaforma australiana Zing è comparsa la prevendita di Heroquest nella sua incarnazione completa, anche se il gioco è ancora in corso di finanziamento (con diversi stretch goal sbloccati, tra cui un nuovo eroe). Non solo, ma la stessa notizia ha fatto la sua comparsa anche su Zavvi, con riferimento al mercato UK, con la possibilità appunto di acquistare il Mythic tier con tutti gli stretch goal sbloccati.O meglio, al momento sembrerebbe tutto in sold out, tuttavia, a quanto si evince da varie discussioni su web, questa sembrerebbe una consuetudine per l'e-commerce britannico, il quale non ha in effetti ancora annunciato ufficialmente la partenza delle vendite.
    Che ci si avvicini anche al resto d'Europa? Non possiamo che sperarlo, o sperare che almeno la Brexit non blocchi questo per ora unico canale europeo per gli amanti di Heroquest!

  • Origins Award 2020 - annunciati i vincitori

    L’annullamento di quest’anno della Origin Games Fair, caduta sotto il fuoco incrociato della pandemia e delle polemiche legate al movimento Black Lives Matter, non ha però fortunatamente impedito al GAMA di assegnare i consueti Origins Award, seppur senza cerimonia di premiazione.
    A spuntarla come miglior boardgame è stato Tiny Towns di Peter McPherson, edito da AEG e localizzato in Italia da Raven, mentre I Ciarlatani di Quedlinburgo (di Wolfgang Warsch, edito da Schmidt Spiele e Devir in Italia) affianca la “coccarda” di miglior gioco per famiglie al Kennerspiel des Jahres conquistato nel 2018. Sempre in Italia grazie a Devir, Insalata di Punti (di Molly Johnson, Robert Melvin e Shawn Stankewich, edito da AEG) vince invece il premio di miglior gioco di carte.
    Particolarmente interessanti poi le vittorie di Teens in Space di Renegade Studios, ideato da Jonathan Gilmour e Doug Levandowski e presto in Italia grazie a Need Games, come miglior gioco di ruolo, di Warcry di Games Workshop come miglior gioco di miniature e Pandemic: la Caduta di Roma (di Matt Leacock e Paolo Mori, edito da Z-Man Games/Asmodee) come miglior gioco storico.
    Anche l'Italia, dunque, tra le principali categorie di vincitori, ai quali facciamo i nostri complimenti, rimandandovi al sito dell’associazione per la lista completa dei premiati.

  • Anche la Spielwarnemesse 2021 viene rinviata

    Ebbene sì: davanti alla pandemia, quasi nulla riesce a resistere, e anche la Spielwarnemesse di Norimberga, tradizionalmente tenuta sempre a fine gennaio - inizi febbraio di ogni anno e prevista dal 27 al 31 gennaio 2021, verrà posticipata. In un comunicato, l'organizzazione ha dichiarato che la più grande fiera al mondo per operatori dedicata al gioco e al giocattolo si terrà in estate.

    "Una soluzione a breve termine alla sfida globale della CoViD-19 non è ancora in vista", riporta il comunicato, e nelle parole di Ernst Kick, l'organizzazione è dispiaciuta per questa inevitable ma grave decisione. Una data non è stata ancora fissata, dato che si sta cercando di identificare un periodo ideale, ma nel frattempo l'organizzazione della Spielwarenmesse è in continuo contatto con espositori, venditori e tutti gli altri stakeholder per scambiare in maniera quanto più rapida possibile il maggior numero di informazioni.

    La Spielwarenmesse sarebbe dovuta essere la prima manifestazione di settore ad aprire il nuovo anno, ma apparentemente c'è ancora molto da aspettare prima di tornare alla normalità.

  • Grand Austria Hotel: Let's Waltz - balliamo con il duo Gigli - Luciani

    Lookout Games ha da poco annunciato l’imminente partenza di una campagna kickstarter per la produzione di Let’s Waltz, una espansione per Grand Austria Hotel, titolo di Virginio Gigli e Simone Luciani edito nel 2015 e portato in Italia nel 2017 da Cranio Creations, che negli anni ha raccolto un discreto quantitativo di riscontri positivi, tanto da arrivare ad avere localizzazioni in ben nove lingue diverse, e che nel nostro Paese si è guadagnato una notevole cerchia di estimatori.
    Purtroppo, non sono ancora stati svelati tanti dettagli riguardo a cosa conterrà questa nuova scatola e, al momento, sappiamo soltanto che si comporrà di cinque moduli presumibilmente includibili a piacimento nel gioco base. Dal titolo, però, tutto sommato possiamo anche ipotizzare che verrà aggiunta una qualche meccanica legata alla possibilità di ballare con gli ospiti più prestigiosi.
    L’espansione, tra l’altro, sancirà anche l’esordio della casa tedesca sulla famosa piattaforma di crowdfunding e darà anche la possibilità di potersi accaparrare una versione deluxe del titolo base: decisamente una ghiotta occasione per chi non lo possiede già o per i collezionisti più incalliti.
    Non resta quindi che attendere il via dell’iniziativa, previsto per il 22 ottobre.

Altre Notizie Flash