Notizie Flash

  • Now or Never: svelato il nuovo titolo di Ryan Laukat

    Il terzo capitolo della fortunata trilogia di Arzium, che include Above and Below e Near and Far, è in arrivo: ce lo conferma l'autore Ryan Laukat stesso in un'intervista con Rahdo. Now or Never, questo il nuovo e definitivo titolo competitivo, metterà da 1 a 4 giocatori nei panni di diversi personaggi che cercano di ricostruire il loro villaggio abbandonato 40 anni prima.

    La storia è semplice: il villaggio di Monument prosperava protetto da un mistico cristallo, finché un meteorite è caduto nell'area e ha portato mostruose creature che si sono espanse in ogni dove, portando caos e distruzione. Gli abitanti di Monument, dopo aver tentato di resistere, hanno abbandonato la zona e hanno vagato come esuli. Ma ora le creature sembrano aver perso quasi tutta la loro forza, e alcuni esuli hanno deciso di ritornare e ricostruire Monument. Ma occorre fare in fretta, prima che altri occupino la zona e creino un loro villaggio: si tratta di agirer ora o mai più (che è la traduzione del titolo, appunto).

    In Now or Never, i giocatori partiranno da posizioni asimmetriche (ogni personaggio è diverso dagli altri) e dovranno scegliere quali edifici costruire per permettere il ritorno alla vita di Monument, ma contemporaneamente dovranno anche imparare a collaborare con gli altri per usare i loro specialisti, combattere i mostri, ed esplorare i dintorni dell'area per raccogliere risorse e bizarre tecnologie. Il gioco ha una modalità standard e una campagna, in cui si userà il classico libro delle storie da leggere come nei due titoli precedenti.

    Now or Never dovrebbe uscire nel corso di quest'anno, non su Kickstarter ma direttamente in vendita nei negozi. Allora prepariamoci a ricostruire Monument e viaggiare di nuovo nel mondo fantastico di Laukat!

  • The Initiative – il primogenito di Corey Konieczka con la sua Unexpected Games

    Quando Asmodee annunciò la nascita di Unexpected Games, l’idea in casa della multinazionale era quella di creare una realtà incentrata sull’innovazione e sulla realizzazione – il nome non lo nasconde di certo – di prodotti con caratteristiche inaspettate. A guidare questo nuovo game studio c’è Corey Konieczka, uno che, dal punto di vista autoriale, non ha certo bisogno di ulteriori presentazioni nel fandom.
    Ebbene, da pochissimo è stata rivelata la prima scatola che vedrà la luce nella “culla” Unexpected Games, dal titolo The Initiative e che porta la firma di Konieczka.
    A quanto sembra, si tratta di un gioco profondamente diverso, anche come apparenza, da quanto ci aveva abituato il designer statunitense nella sua esperienza in Fantasy Flight e, stando alle prime informazioni disponibili, si tratterebbe di un cooperativo da uno a quattro partecipanti che cala meccaniche di risoluzione di enigmi in una campagna narrativa ambientata nel 1994 in cui un gruppo di ragazzi incappa in un misterioso gioco al mercatino e, intavolandolo, si accorge che il suo svolgimento è stranamente legato alle loro vite.
    Il gameplay pare comprendere partite collegate tra loro, un fumetto a incipit di ciascuna di esse e particolari elementi di gioco, insomma una serie di peculiarità che non possono, già da ora, non accendere la nostra curiosità.
    Purtroppo, al momento non è ancora nota una data ufficiale di lancio, tuttavia dal sito dello studio è già possibile effettuare preordini, almeno per gli states.

  • Termina la causa tra WotC e Weis e Hickman

    Ricorderete senza dubbio alla fine dello scorso ottobre la notizia della causa intentata da Tracy Hickman e Margaret Weis, gli autori tra l'altro della celeberrima saga Dragonlance, contro la Wizards of the Coast. Ora, a giudicare da un tweet pubblicato dalla Weis, la causa è stata conclusa con la richiesta di archiviazione volontaria proprio da parte dei due scrittori.

    Il tweet di Weis è piuttosto avaro di dettagli, promettendo però importanti ed eccitanti novità nelle prossime settimane. Tutto è bene quel che finisce bene, dunque, soprattutto per i fan di una delle più celebrate (e discusse) saghe della letteratura fantasy contemporanea. Almeno in casa Dragonlance, il Natale sarà di nuovo in armonia!

  • The Boys: Vogliono prendersi anche il vostro tavolo

    Ebbene, i Ragazzi sono giunti pure nella vostra città, e questo farà male. Molto male. Tratto dalla serie di fumetti The Boys,  ideati da Garth Ennis e illustrati da Darick Robertson (da cui è stata tratta la serie tv omonima di grande successo su Amazon Prime), il violento e crudele mondo dei supereroi superdepravati e dei loro supertutori superviolenti fa il suo debutto anche su Kickstarter in forma di gioco da tavolo.

    The Boys: this is gonna hurt, questo il titolo completo del gioco edito dalla 1First Games (sezione ludica dell'editore 1First Comics), è un competitivo in cui da 2 a 5 superagenti della CIA devono eliminare Homelander, il super dei supereroi. Per far ciò, ciascun giocatore dovrà reclutare la sua squadra di super ricorrendo a maniere gentili e graziose come corruzione, ricatto, violenza e così via; ma devono farlo entro un determinato tempo limite, perché se uno dei giocatori riesce a buttar giù Homelander, allora sarà l'unico vincitore, mentre se il tempo scade, tutti i giocatori perderanno.

    The Boys può essere finanziato nel formato standard da 60$, oppure nella versione De Luxe, che include miniature per i 5 uomini della CIA (OK, anche donne, essendoci Female) ma con un pledge da 140$. Al momento il gioco è già finanziato e si va per i primi stretch goal, mentre la campagna durerà fino al prossimo Natale (esatto: il 25 dicembre!). Se pensate che sia anche il vostro turno di salvare il mondo e anche i supereroi da loro stessi, che aspettate? Dopotutto, farà solo (un po' ) male!

  • The Snallygaster Situation: Renegade veste Kids on Bikes da boardgame

    the snellygaster situation coverCon una sintetica news sul proprio sito ufficiale, Renegade Game Studios ha da poco annunciato di essere al lavoro su The Snallygaster Situation, il boardgame ufficiale di Kids on Bikes, l’interessantissimo gioco di ruolo vincitore dell’Ennie 2019 come miglior family game, recentemente edito nello Stivale da Need Games.
    Nell’opera, un cooperativo da due a cinque giocatori ideata da Jon Gilmour e Michael Addison, un gruppo di ragazzi dovrà inforcare le bici per contrastare un mostro che minaccia di distruggere l’intero pianeta. Inizialmente, la cricca si metterà alla ricerca di un loro compagno scomparso, impersonato da uno dei partecipanti al tavolo, che giocherà carte per dare indizi sulla sua posizione; carte che però detteranno anche il comportamento della creatura sovrannaturale e degli agenti federali, non propriamente benintenzionati. Trovato l’amico però, sarà il momento per tutti quanti di affrontare l’essere, in un faccia a faccia dove è in palio la salvezza della cittadina e del pianeta intero.
    Purtroppo, al momento non ci sono altri dettagli su meccaniche ufficiali e componenti, se non che ci saranno ben cinque mostri diversi da affrontare, dunque non rimane che attendere che vengano rivelate nuove informazioni, compresa la data di rilascio.
    Difficile che questa operazione non richiami alla memoria il percorso già intrapreso la scorsa primavera da Tales From the Loop, a riprova del fatto che questo filone del “teen adventure”, dopo essere tornato in auge grazie a Stranger Things, continua a essere una fonte di ispirazione decisamente prolifica.

Altre Notizie Flash