Notizie Flash

  • Cursed City: un nuovo Warhammer Quest in arrivo

    Come di ormai avviene quasi ogni quarter la Games Workshop ha rivelato durante una lunga preview tutte le novità in serbo per i prossimi mesi.
    Oltre ad una nuova classe di titani per Adeptus Titanicus, il nuovo set base di Kill team (che avrà come protagonisti gli iconici Space Marines contro gli antichi Necron) e la nuova banda di vampiri per Underworlds, un titolo in particolare ha fatto drizzare le antenne a tutti gli appassionati di giochi da tavolo e di dungeon crawl in particolare: Warhammer Quest Cursed City.
    Dopo Silver Tower, Shadows over Hammerall ed il fantascientifico Blackstone Fortress ecco quindi in arrivo un quarto titolo per la celebre saga di giochi di esplorazione dei dungeon che vanta tra i propri antesignani titoli come Advanced Heroquest ed il Warhammer quest del 1995 (entrambi tra i giochi più ambiti da i collezionisti).
    Poco si sa del gioco in arrivo, molto probabilmente le regole si rifaranno ai titoli più recenti, senza andare troppo in là nel passato. Di certo conosciamo l’ambientazione, che torna ad essere quella di Age of Sigmar, mostrandone però un volto nuovo fatto di cacciatori di vampiri e creature dall’oltretomba. Ancora nessuna data di uscita, ma visti anche i numerosi spoiler sull’arrivo di un nuovo esercito di “sanguisughe non morte” si prospettano dei mesi tinti di rosso a Nottingham.
    Per maggiori approfondimenti GW ha già messo on line il sito destinato al gioco che sarà arricchito con tutte le novità rivelate.

  • Russian Railroads e Carcassonne tornano con il vestito della festa

    ultimate railroadsUna immagine teaser a capodanno aveva già lasciato intendere che qualcosa di importante stesse bollendo in pentola a casa Hans im Glück, tuttavia da pochissimo sono cominciati a circolare alcuni dettagli riguardanti Ultimate Railroads che, come era lecito aspettarsi, è una versione “big box” del capolavoro gestionale di Helmut Ohley e Leonhard Orgler, comprendente ovviamente il titolo base del 2013, vincitore del Deutscher Spielepreis l’anno successivo, con tutte le espansioni uscite fino a ora (German Railroads, American Railroads e le mini-espansioni New Engineers, Juri Dreigleisky e Manufactory Train), ma anche con del materiale completamente inedito costituito da una nuova espansione, chiamata Asian Railroads, e una variante per il gioco in solitario. L’uscita annunciata dall’editore è prevista per il prossimo agosto, almeno per quanto riguarda il mercato tedesco.
    Sul conto di Carcassonne ancora non ci sono dettagli, ma il fatto che l’evergreen di Klaus-Jürgen Wrede sia stato insignito dello Spiel des Jahres nel 2001 potrebbe far pensare a un’edizione celebrativa dell’evento. Purtroppo però, per avere la sicurezza di questo, non possiamo fare altro che restare in attesa di nuove informazioni.

  • Now or Never: svelato il nuovo titolo di Ryan Laukat

    Il terzo capitolo della fortunata trilogia di Arzium, che include Above and Below e Near and Far, è in arrivo: ce lo conferma l'autore Ryan Laukat stesso in un'intervista con Rahdo. Now or Never, questo il nuovo e definitivo titolo competitivo, metterà da 1 a 4 giocatori nei panni di diversi personaggi che cercano di ricostruire il loro villaggio abbandonato 40 anni prima.

    La storia è semplice: il villaggio di Monument prosperava protetto da un mistico cristallo, finché un meteorite è caduto nell'area e ha portato mostruose creature che si sono espanse in ogni dove, portando caos e distruzione. Gli abitanti di Monument, dopo aver tentato di resistere, hanno abbandonato la zona e hanno vagato come esuli. Ma ora le creature sembrano aver perso quasi tutta la loro forza, e alcuni esuli hanno deciso di ritornare e ricostruire Monument. Ma occorre fare in fretta, prima che altri occupino la zona e creino un loro villaggio: si tratta di agirer ora o mai più (che è la traduzione del titolo, appunto).

    In Now or Never, i giocatori partiranno da posizioni asimmetriche (ogni personaggio è diverso dagli altri) e dovranno scegliere quali edifici costruire per permettere il ritorno alla vita di Monument, ma contemporaneamente dovranno anche imparare a collaborare con gli altri per usare i loro specialisti, combattere i mostri, ed esplorare i dintorni dell'area per raccogliere risorse e bizarre tecnologie. Il gioco ha una modalità standard e una campagna, in cui si userà il classico libro delle storie da leggere come nei due titoli precedenti.

    Now or Never dovrebbe uscire nel corso di quest'anno, non su Kickstarter ma direttamente in vendita nei negozi. Allora prepariamoci a ricostruire Monument e viaggiare di nuovo nel mondo fantastico di Laukat!

  • The Initiative – il primogenito di Corey Konieczka con la sua Unexpected Games

    Quando Asmodee annunciò la nascita di Unexpected Games, l’idea in casa della multinazionale era quella di creare una realtà incentrata sull’innovazione e sulla realizzazione – il nome non lo nasconde di certo – di prodotti con caratteristiche inaspettate. A guidare questo nuovo game studio c’è Corey Konieczka, uno che, dal punto di vista autoriale, non ha certo bisogno di ulteriori presentazioni nel fandom.
    Ebbene, da pochissimo è stata rivelata la prima scatola che vedrà la luce nella “culla” Unexpected Games, dal titolo The Initiative e che porta la firma di Konieczka.
    A quanto sembra, si tratta di un gioco profondamente diverso, anche come apparenza, da quanto ci aveva abituato il designer statunitense nella sua esperienza in Fantasy Flight e, stando alle prime informazioni disponibili, si tratterebbe di un cooperativo da uno a quattro partecipanti che cala meccaniche di risoluzione di enigmi in una campagna narrativa ambientata nel 1994 in cui un gruppo di ragazzi incappa in un misterioso gioco al mercatino e, intavolandolo, si accorge che il suo svolgimento è stranamente legato alle loro vite.
    Il gameplay pare comprendere partite collegate tra loro, un fumetto a incipit di ciascuna di esse e particolari elementi di gioco, insomma una serie di peculiarità che non possono, già da ora, non accendere la nostra curiosità.
    Purtroppo, al momento non è ancora nota una data ufficiale di lancio, tuttavia dal sito dello studio è già possibile effettuare preordini, almeno per gli states.

  • Termina la causa tra WotC e Weis e Hickman

    Ricorderete senza dubbio alla fine dello scorso ottobre la notizia della causa intentata da Tracy Hickman e Margaret Weis, gli autori tra l'altro della celeberrima saga Dragonlance, contro la Wizards of the Coast. Ora, a giudicare da un tweet pubblicato dalla Weis, la causa è stata conclusa con la richiesta di archiviazione volontaria proprio da parte dei due scrittori.

    Il tweet di Weis è piuttosto avaro di dettagli, promettendo però importanti ed eccitanti novità nelle prossime settimane. Tutto è bene quel che finisce bene, dunque, soprattutto per i fan di una delle più celebrate (e discusse) saghe della letteratura fantasy contemporanea. Almeno in casa Dragonlance, il Natale sarà di nuovo in armonia!

Altre Notizie Flash