Notizie Flash

  • Steve Jackson dà inizio a una nuova Wiz-War

    Da quando nel 1983 Tom Jolly ideò Wiz-War, questo gioco è un classico tra i "beer & pretzel", cioè i giochi leggeri - ma non troppo, che possono essere giocati ovunque e da chiunque. Per chi non conoscesse Wiz-War, si tratta di uno scontro tra maghi in un labirinto: ciascun mago cerca di accaparrarsi il tesoro dell'altro, e per farlo usa incantesimi di attacco e di modifica del campo di gioco, e all'occorrenza creature magiche. La bontà di questo titolo, forse non abbastanza noto nel nostro paese, è testimoniata dal fatto che l'edizione del 2012 della Fantasy Flight Games (corredata da numerose espansioni e pubblicata anche in italiano) era addirittura l'ottava; ora la Steve Jackson Games ha acquisito la licenza per una nuova edizione, che è stata annunciata con un brevissimo comunicato sul sito della compagnia statunitense, insieme alla notizia che un noto illustratore (non nominato nel comunicato) ne potrebbe curare la grafica.

    Il gioco dovrebbe uscire entro il 2020, dato che al momento si trova ancora in fase di playtest, ma varrà la pena aspettare per "blastare" via i nostri avversari a colpi di palle di fuoco e altri ameni incantesimi di distruzione di massa. Bentornata Wiz-War!

  • Beyond the Monolith - dietro il monolite c'è (anche) Zombicide

    Qualche tempo fa, Monolith aveva annunciato di aver intrapreso un nuovo corso per le sue produzioni. In pratica, nel tentativo di contenere i costi di produzione (e quindi anche i successivi prezzi al pubblico), l'editore francese ha ideato Beyond the Monolith, un progetto che potremmo definire un "generic boardgaming system" dotato di una serie di materiali utili (e soprattutto riusabili) per la stragrande maggioranza delle tematiche legate ai miniature game, e che consente agli appassionati di specifici setting di limitare gli acquisti alle sole componenti tematizzate.
    In seno a questo nuovo ciclo, verranno prodotti sia i cosiddetti "Second Life Kit", comprendenti tutto l'occorrente per giocare in modalità skirmish i loro prodotti di punta (quali Mythic Battle Pantheon e Claustrophobia), sia gli "Universe Box" che saranno mirati a introdurre questo "versus mode" (ma probabilmente non solo) nei loro altri giochi a forti IP, come ad esempio Conan. Proprio il cimmero sarà il primo a tornare su kickstarter, presumibilmente a inizio 2020, con il PvP ma anche con una nuova politica produttiva e di gestione delle licenze che - almeno a detta dell'editore - gli permetterà di offrire i suoi titoli a prezzi più concorrenziali. Chiaramente, la casa del monolite non trascurerà gli Adventure Mode delle scatole già sul mercato, che comunque continueranno a vivere e a espandersi, tanto che già il crowdfunding di Conan conterrà nuovo materiale per questa modalità di gioco.
    Inoltre, cosa alquanto interessante, l'editore fa sapere di aver già sottoscritto accordi (o di essere in procinto di farlo) per ampliare questa gamma di prodotti a tante altre importanti licenze. Il primo di questi è stato appreso pochi giorni fa, allorché CMoN ha reso noto che la mattanza di Zombicide sarà di questa partita! Insomma, un inizio decisamente "col botto" per una roadmap che si preannuncia decisamente interessante e sulla quale vale quindi la pena attendere futuri dettagli.

  • Tutti nei rifugi con Fallout Shelter: The Board Game!

    La guerra. La guerra non cambia mai. Ma il vostro futuro può cambiare entrando in un sicurissimo e collaudato rifugio Vault-Tec. Mentre fuori pioveranno missili, voi sarete al sicuro e il vostro Soprintendente si occuperà di tutto. Ma, ahimé, non tutte le Port-A-Diner vi regalano una torta, come ben sappiamo... così il vostro Soprintendente è, ecco... appena deceduto. Quindi bisognerà eleggerne uno nuovo. Allora perché non concorrere per il posto?

    Tratto dall'omonimo videogioco, Fallout Shelter: The Board Game è un gioco basato sul piazzamento lavoratori per 2-4 persone della Fantasy Flight Games, in uscita a inizio 2020. In questo titolo saremo chiamati a concorrere per le elezioni a Soprintendente nel nostro vault. Ciascun giocatore avrà un piano del vault da costruire e arredare, partendo con ben due (vi sembrano pochi? Non lo sono!) abitanti, rappresentati da altrettante miniature in stile Pip-boy Bobble-head. Lo scopo principale è quello di costruire sale e aumentare la felicità del vault; ma si potrà anche uscire nelle wasteland ed esplorarle, cercando armi, oggetti e varie amenità da riportare a casa. Ovviamente, come nel videogioco da cui è tratto, non mancheranno le minacce: incidenti, inevitabili errori umani, e creature che tenteranno di assaltare il vault, e saremo chiamati a difendere il nostro rifugio (magari usando qualche arma trovata lì fuori...). La cooperazione tra i concorrenti è importante: un vault felice è un vault sano. La partita finisce quando uno dei concorrenti costruisce la sesta stanza sul suo piano, oppure quando il mazzo di carte delle Minacce è esaurito, e chi ha generato più felicità sarà il vincitore e quindi il nuovo Soprintendente!

    Fallout Shelter: The Board Game è già in preordine sul sito Fantasy Flight/Asmodée, con la possibilità di acquistare anche il tappeto di gioco; e speriamo naturalmente che possa essere localizzato presto anche in Italia.

  • In arrivo da Asmodee una nuova trasposizione da tavolo di World of Warcraft

    Mentre gran parte del pubblico italiano era sintonizzato su quanto avveniva durante l'appena trascorsa Lucca Comics and Games 2019, a quasi 10mila chilometri di distanza trapelavano alcune informazioni decisamente succose. Durante il BlizzCon, l'annuale convention dedicata ai principali franchise di Blizzard Entertainment quali Heartstone, Diablo, Starcraft e Warcraft, sono spuntate alcune immagini che lasciano intendere una partnership appena siglata tra Asmodee e la software house statunitense per la realizzazione di un boardgame ispirato proprio a World of Warcraft e che sarà basato sulle celebri meccaniche di Smallworld, pluripremiata opera di crescita e declino di civiltà ideata da Philippe Keyaerts e che tuttora continua a ricevere importantissimi riscontri. Purtroppo non disponiamo di ulteriori dettagli, eccezion fatta per il previsto periodo di uscita (si parla della prossima primavera), ma comunque tanto basta per accendere la nostra curiosità, soprattutto riguardo a quanto si tratterà di semplice reskin e quanto invece potremo godere di meccaniche specifiche legate al mondo del famosissimo MMORPG.

    (fonte foto: Board Game Spotlight)

  • Catan World Explorers - quando il tabellone diventa il mondo intero

    Il vero successo di un settore si percepisce quando i suoi brand cominciano a popolare altri mercati affini in maniera consistente. Dopo anni in cui abbiamo assistito esclusivamente a innumerevoli trasposizioni da tavolo di videogame, ora invece il "flusso migratorio" inverso sembra si sia consolidato, dando spazio a diversi prodotti digitali ispirati a grandi nomi del divertimento analogico. Uno di questi, tra i più eminenti, è Catan, il quale è stato oggetto del lancio alla scorsa Essen di World Explorers, un nuovo videogioco multplayer online che farà uso della realtà aumentata per riprodurre su scala mondiale il gameplay dell'opera di Klaus Teuber.
    Nel videogioco, il proprio circondario diverrà una terra ricca di alcune tra le celebri risorse del gioco e, mediante la raccolta e una sapiente compravendita con altri utenti, si potranno far crescere i propri insediamenti fino a farli divenire delle ricchissime metropoli, e competere per raggiungere traguardi locali e globali in termini di punti vittoria.
    In attesa dell'attivazione ufficiale della piattaforma, è già possibile preiscriversi per ottenere tutti gli aggiornamenti del caso.

Altre Notizie Flash