Notizie Flash

  • Anche Alexa gioca a Starfinder

    Un recente annuncio sul sito Paizo rivela piani interessanti per il futuro di Starfinder. Il 16 Dicembre verrà infatti rilasciata gratuitamente una skill per Alexa che permetterà di giocare al celebre rpg sci-fi tramite le ormai sdoganate funzionalità della famiglia di dispositivi Amazon.
    Per adesso si potrà vivere l'avventura inclusa nel beginner box, intitolata Scoundrels of the Spike e in arrivo in Italia all'inizio del 2020, in un formato adattato da James L. Sutter per la tipologia di esperienza, che farà uso di doppiatori professionisti e di una vasta gamma di musiche ed effetti sonori. Chiaramente anche regolamento e opzioni dei personaggi saranno quelle della scatola introduttiva, tuttavia stando a quanto dichiarato da Amanda Hamon (coordinatore dello sviluppo della linea e autrice dell'avventura su carta), si tratta soltanto del primo di una serie di contenuti (a pagamento) che potranno essere fruiti in questa modalità.
    Una novità decisamente interessante dunque, che porta a ipotizzare numerosi scenari, dalla possibilità di giocare senza un master, a quella di imparare il regolamento in maniera graduale, passando per il portare l'esperienza di gioco in solitario a un nuovo livello. Qualunque sia la fantasia che più vi stuzzica, non c'è che dire, la curiosità di provarlo è già alle stelle. Speriamo dunque che presto si riesca a farlo anche nello Stivale.

  • Pendragon ci farà combattere la Guerra dei Mondi

    Dopo un kickstarter di discreto successo, War of The Worlds: the New Wave arriverà anche in Italia. Con un sorprendente comunicato, Pendragon Game Studio ha infatti annunciato che localizzerà per il Belpaese questo interessantissimo deckbuilding PVP, ambientato nel conflitto tra umani e alieni narratoci da H.G. Wells, e diventato ulteriormente famoso grazie alla recente miniserie televisiva attualmente in trasmissione anche nello Stivale sui canali Fox.
    Il gioco, che verrà intitolato La Guerra dei Mondi: Una Nuova Invasione, promette rapide sfide sempre diverse e con innumerevoli modalità di costruzione dei mazzi; in più, all'interno dell'edizione italiana sarà già inclusa l'espansione Mare d'Irlanda che espanderà lo scontro fino alla verde isola e aumenterà le possibilità tattiche per entrambe le fazioni del conflitto.
    L'uscita è a calendario per i primi mesi del 2020, ma siamo abbastanza sicuri che arriveranno altre informazioni prima che il prodotto arrivi nei negozi.

  • Frosthaven: annunciato il seguito di Gloomhaven

    Un annuncio atteso da molti: il gioco attualmente in testa alle classifiche di tutto il mondo sta per avere il suo seguito ufficiale! Frosthaven è il seguito di Gloomhaven, il capolavoro di Isaac Childres che da settembre del 2015 (data della sua prima campagna di su Kickstarter) ha appassionato migliaia di giocatori in tutto il mondo grazie al suo rivoluzionario eurogame con approccio legacy ai giochi di esplorazione fantasy. Anche Frosthaven passerà per una campagna su Kickstarter, fissata per marzo del prossimo anno. In questo nuovo scatolone ci spostiamo nelle regioni del freddo nord dove troveremo ad accoglierci 16 nuovi personaggi, oltre 25 nuovi nemici, oltre 100 nuovi oggetti e un centinaio di nuovi scenari. L’autore promette una nuova esperienza epica ed entusiasmante come lo è stata quella della prima scatola.
    Possiamo già scommettere sul successo di questo seguito, che sarà meglio illustrato nei prossimi giorni durante il PAX di Filadelfia. Noi italiani intanto stiamo fremendo per l’arrivo della prima scatola in italiano, la cui uscita Asmodee ha fissato per il prossimo febbraio.

  • Barkham Horror e l'intrigo di Meowlathotep

    Era il 1° aprile 2019 quando Fantasy Flight annunciava nel suo sito l’uscita di una nuova e particolare espansione per il gioco di carte di Arkham Horror: il ciclo di Dogwich Legacy. In questa peculiare raccolta di scenari gli investigatori, nei panni di cani, dovevano svelare un mistero celato dietro una cospirazione felina. Naturalmente la notizia fu rapidamente bollata come pesce d’aprile e finì nel dimenticatoio…
    Ma non è tutto morto ciò che riposta in eterno! Annunciato prima dalla filiale tedesca della Asmodée e poche ore dopo sul sito della FFG, è in uscita uno vero scenario ispirato a questa simpatica goliardata: Barkham Horror. In quest’avventura, ambientata nella città di Barkham, il gruppo di investigatori segugi dovrà fiutare le tracce e districare la matassa del culto felino di Meowlathotep. Niente a che vedere col racconto dei “gatti di Ulthar” quindi ma una vera e propria avventura giocabile inedita di cui, al momento, non si hanno ancora notizie di trasposizione nel mercato nostrano. Parte dei proventi di questa operazione saranno destinati ad associazioni che si occupano del benessere degli animali. Come recita l’annuncio, questa uscita non è pensata per essere integrata con le altre pubblicazioni di Arkham Horror… ma tanto lo sappiamo che in molti ci proveranno lo stesso.

  • Cubicle 7 abbandona la Terra di Mezzo

    Inattesa e indesiderata come un Nazgûl che ti bussa alla porta, è appena stata diramata la notizia che Cubicle 7, il noto publisher londinese, a partire dalla prima metà del prossimo anno interromperà le due linee dedicate alle opere di Tolkien, L’Unico Anello e Avventure nella Terra di Mezzo. Le motivazioni addotte dall’accorato comunicato stampa parlano di “differenze contrattuali” emerse tra Cubicle7 e Sophisticated Games, l’azienda che detiene i diritti di sfruttamento delle proprietà Middle-earth Enterprises.

    Una notizia che ha deluso e allarmato i molti fan dei due giochi, soprattutto perché è di pochi mesi fa l’annuncio della tanto attesa seconda edizione de L’Unico Anello, con pre-ordini già attivati e che saranno oggetto di una campagna di risarcimento secondo modalità diverse che tra l’altro, prevende anche un buono a valore maggiorato per l’acquisto di altri prodotti C7.

    Viste le tempistiche, le ragioni di questo passo indietro di Cubicle7 lasciano adito a molte speculazioni, specie in vista della nuova serie tv ispirata alle opere del professore di Oxford, realizzata dal colosso Amazon. In attesa di conoscere nel dettaglio il destino di chi vorrà avventurarsi nella Terra di Mezzo nei mesi a venire, ricordiamo che Need Games editore italiano di ATM, ha subito reso noto che continuerà a localizzare tutti i manuali già usciti della linea, mantenendo vivo il brand nel nostro paese ancora per molto tempo.

Altre Notizie Flash