Giochi da tavolo


      Notizie Flash: Doppietta di acquisizioni per Hachette Boardgames

      È stata una parabola decisamente in ascesa quella che ha caratterizzato l’ingresso di Hachette nel settore del gioco analogico. Iniziata “col botto” nel febbraio 2019 con l’acquisizione di Gigamic e Blackrock Games e proseguita con la fondazione di due nuove etichette editoriali, Studio H e Funnyfox, questa storia ha già avuto un notevole picco nel 2020 con la vittoria dell’As d’Or 2020 da parte di Orifiamma. Nell’ultimo mese, altre parti si aggiungono al puzzle: tra l’inizio di febbraio e i primi giorni di marzo, registriamo infatti l’ingresso di Sorry We Are French e di Scorpion Masqué sotto l’ala protettrice del “colosso” dell’editoria mondiale. Nelle more di entrambe le operazioni, entrambe le realtà manterranno sia il personale che una sufficiente autonomia creativa per continuare senza interruzioni il loro processo creativo. Il piccolo brand francese, che continuerà a essere guidato da Emmanuel Beltrando, si focalizza su titoli di un certo spessore, mentre la casa canadese, con la direzione che rimarrà in mano a Christian Lemay, è molto orientata a opere di stampo family o party game (Zombie Kidz e Decrypto, ad esempio).
      In sintesi, a quanto pare, Hachette sembra convinta a procedere con un’espansione orientata al mantenimento di una certa varietà di catalogo, atta ad abbracciare una fetta di pubblico quanto più ampia possibile. Con il tempo vedremo se le operazioni porteranno i frutti sperati ma già ora, almeno per quanto riguarda Scorpion Masqué, i piani futuri sembrano molto chiari: per il 2021 sono già previsti un party game sulle parole dal titolo Olé Guacamole!, ideato da Guillaume Sandance, e un nuovo titolo nella collana Zombie Kidz.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: Studio Supernova acquisisce XV Games

      Studio Supernova, la giovane realtà che distribuisce i titoli di Freak&Chic e J-Pop Games, il cui catalogo non sta mancando di farsi notare anche per localizzazioni di grande richiamo (tra le ultime It’s A Wonderful World e Clash of Rage), ha da poco annunciato l’acquisizione di XV Games, altra piccola realtà abbastanza giovane che si è distinta negli ultimi anni per i suoi titoli astratti e per alcuni interessanti giochi narrativi. Marcello Bertocchi, fondatore di XV Games, diventa cosi il lead developer per i prossimi giochi inediti a marchio Studio Supernova e XV Games.
      I nuovi titoli programmati per questa primavera andranno quindi ad arricchire il nuovo catalogo, si tratta della nuova edizione de Le Straordinarie Avventure del Barone di Munchausen, uno dei primi giochi di narrazione senza dadi (la prima edizione è del 1998), Biblioversum, nuovo gioco di ruolo della linea “Corti&Colti” che non necessitano dadi, master o preparazione, e di Il Gioco è Tratto, prima ristampa di un volume che raccoglie parecchi giochi da fare per con carta e penna. Sul fronte Studio Supernova, il prossimo gioco in arrivo è l’edizione italiana di Exceed: Street Fighter: un veloce cardgame che riproduce le sfide dell’iconico picchia duro videoludico, previsto per il prossimo autunno

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: As d'Or 2021: i vincitori del giochi dell'anno Francese

      Come sappiamo, anche l’edizione 2021 del Festival dei giochi di Cannes non si è potuta tenere a causa della situazione pandemica mondiale. Ma questo non ha fermato il concorso legato all’evento, l’As d’Or, che ricordiamo dal 2005 si è fondato con il Jeu de l'Année (Gioco dell'Anno) diventando il più importante premio della scena Francese.
      I trionfatori di quest’anno sono stati annunciati in una cerimonia via streaming ieri sera. A trionfare nella categoria principale, il gioco dell’anno, è stato MicroMacro Crime City, di Johannes Sich, (disponibile in Italia grazie a MS Edizioni) l’innovativo gioco che coniuga come mai visto prima le meccaniche di osservazione e deduzione. Nella categoria per esperti il vincitore è The Crew, il geniale gioco di Thomas Sing (disponibile in Italia grazie a Giochi Uniti) che ha saputo rinnovare la tradizione dei giochi di “prese” (a noi Italiani tanto care) facendola diventare un’esperienza cooperativa e soprattutto con una storia a fargli da sfondo. E infine nella categoria dei più piccoli il premio va a Dragomino, di Bruno Cathala, Marie Fort e Wilfried Fort (disponibile in Italia grazie a Oliphante) che ripropone i meccanismi del bestseller Kingdomino in una chiave per bambini a caccia di uova di draghi.
      Complimenti a tutti i vincitori! E complimenti anche ai localizzatori italiani che hanno portato nel belpaese questi titoli assolutamente validi.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: Skyrim: The Boardgame in arrivo da Modiphius

      "Dragonborn, Dragonborn, sul suo onore ha giurato di tenere per sempre il male a bada!"
      Ebbene sì, dopo il gioco di miniature di Elder Scrolls, la Modiphius, senza alcun preavviso, ha lanciato la bomba. Anzi, ha esclamato Fus Ro Dah! Perché è in arrivo in crowdfunding il gioco da tavolo di Skyrim.
      Per ora si sa solo che sarà cooperativo, accomoderà da 1 a 4 giocatori, e che il lancio della campagna avverrà in giugno. Ma già questo basta per creare più hype del ritorno del Sangue di Drago. Se volete essere informati su ulteriori sviluppi, vi basta iscrivervi su Gamefound alla mailing list.

      Affilate l'ascia, dunque, e preparate lo scudo: si va a caccia di draghi!

      "Ma verrà un giorno in cui le menzogne del drago oscuro verranno zittite per sempre! Il bel regno di Skyrim sarà libero dalle malvagi fauci di Alduin: Il Sangue di Drago viene a salvare gli uomini!"

       

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: Warhammer 40.000 e Il Signore Degli Anelli saranno i prossimi universi di Magic

      Durante un evento di presentazione agli azionisti, Hasbro ha annunciato il lancio di Universe Beyond, una nuova serie di uscite per il gioco di carte collezionabili Magic The Gathering che fanno riferimento però ad altri popolari universi narrativi. In particolare i clamorosi crossover annunciati in questa occasione sono con Warhammer 40.000 e Il Signore Degli Anelli.
      In realtà c’era già stato un annuncio di crossover pochi mesi fa, quello con i Forgotten Realms di Dungeons & Dragons. In quel caso però si parlava di brand interni alla stessa società (Habro), la notizia di una partnership tra il gigante statunitense e la Games Workshop, che continua a registrare ottimi risultati finanziari con le sue linee legate a Warhammer, rappresenta un evento storico per il settore.
      Per quanto riguarda l’universo tolkeniano, la Middle-earth Enterprises ha dichiarato che nell’accordo stipulato con Hasbro, ha concesso l’accesso ai personaggi di Lo Hobbit e de Il Signore degli Anelli.
      L’investor Event è ancora in corso mentre vi scriviamo, confidiamo che maggiori dettagli vengano rilasciati nelle prossime ore.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Anteprime: Chamber of Wonders: in apertura la Wunderkammer di Ludus Magnus Studio

      (also available in english language)

      La passione per l’attività di collezionare oggetti preziosi (o presunti tali) fu una moda in auge nel Vecchio Continente fin dal sedicesimo secolo e, specie nelle fasce più abbienti di popolazione, non era raro che molti si crogiolassero nelle loro camere delle meraviglie dal gusto indubbiamente “kitsch”. Da questo curioso fenomeno di costume, Stefano Castelli e Diego Cerreti hanno tratto ispirazione per il loro Chamber of Wonders, secondo titolo della linea Ludus Magnus Lite di Ludus Magnus Studio che esordirà su kickstarter il prossimo 23 febbraio. 

      Leggi Tutto... Altri articoli: Anteprime

      Notizie Flash: Board Game Arena giunge nella galassia Asmodee

      asmodee-bga-vertCon un recente comunicato stampa, Asmodee ha ufficializzato l’ingresso di Board Game Arena nel variegato e ormai vastissimo mondo targato Asmodee.
      La nota piattaforma fondata nel 2010 dai francesi Grégory Isabelli ed Emmanuel Colin è cresciuta a dismisura, soprattutto durante il periodo più spiccatamente pandemico, e ora è anche una di quelle più usate e apprezzate dal pubblico di utenti, forte di un’offerta di oltre 250 titoli in ben quaranta lingue.
      Con questa mossa, stando alle dichiarazioni dei portavoce delle rispettive parti, si punterà da un lato a dargli maggiore solidità per mantenerne gli ottimi risultati finora raggiunti, e dall’altro ad ampliare ed evolvere l’esperienza ludica proposta da Asmodee.
      Come da prassi della multinazionale, la direzione della piattaforma online rimarrà invariata e conserverà board direttivo e politiche editoriali.
      In sostanza è difficile non valutare l’operazione come una “win-win”: in più occasioni abbiamo sostenuto che il periodo di pandemia sarebbe stato foriero anche di nuove opportunità per chi le avrebbe sapute cogliere.  Ora siamo curiosi di capire come questa acquisizione contribuirà a modernizzare il futuro di Asmodee.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: Food Chain Magnate ľ diventiamo imprenditori da fast food con MS Edizioni

      fcm coverNelle scorse settimane, alcuni piccoli indizi che hanno fatto capolino sul web ci avevano già lasciato in allerta, ma oggi, tramite la propria pagina facebook ufficiale, MS Edizioni ha annunciato di aver aperto i preordini per la versione localizzata di Food Chain Magnate, uno dei più recenti e apprezzati lavori della Splotter Spellen (al secolo Jeroen Doumen e Joris Wiersinga), nonché l’unico esemplare tra i prodotti dell’editore dei Paesi Bassi a ottenere versioni localizzate in lingue che vadano oltre il tedesco, l’inglese e, ovviamente l’olandese.
      La grande qualità delle scelte di game design del duo autoriale, rende i loro titoli estremamente agognati nel panorama degli appassionati, nonostante siano dichiaratamente giochi dedicati a “palati” di provata esperienza, prodotti in tirature minime e con materiali che puntano più alla sostanza che alla forma.
      In questo caso, l’opera di MS Edizioni non si limiterà solo alla localizzazione, ma il gioco per l’Italia sarà realizzato con una copertina esclusiva e caratterizzata da materiali aggiuntivi.
      Come detto, i preordini sono attivi da oggi per un mese e gli interessati farebbero bene a decidersi in maniera rapida, visto che si tratterà di un prodotto in tiratura limitata. L'arrivo è previsto per il prossimo giugno.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: Stonemeier Games ci farÓ giocare nel mondo di Red Rising

      scatola red risingRed Rising è il titolo una saga di romanzi di ottimo successo scritti da Pierce Brown e ambientati su Marte, in un distopico futuro dominato da tirannia e classismo. Ebbene, sulla scia dei temi portanti del racconto, Stonemeier Games ha da poco annunciato l’arrivo di Red Rising, un gioco ideato da Jamey Stegmeier e Alexander Schmidt in cui da uno a sei partecipanti tenteranno la scalata verso gli alti ranghi della società.
      Il titolo, stando a quanto promesso dall’editore, si baserà su meccaniche di gestione della mano di carte in stile Libertalia, di combo ispirate a Fantasy Realms e utilizzerà una modalità di utilizzo e ottenimento di carte simile a quella esistente in Gugong.
      Non si conoscono, purtroppo, molti altri dettagli al momento, fatta eccezione per il fatto che a marzo l’editore attiverà i preordini sul proprio sito per la versione “collector’s edition”. In seguito, ma senza date precise da segnare in calendario, avverrà il rilascio nel mercato retail delle varie versioni standard localizzate, tra cui presumibilmente anche quella nell’idioma di Dante.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Notizie Flash: Giochi Uniti ci porta Clash of Cultures: Monumentale!

      Ebbene sì: l'acclamato gioco Clash of Cultures, nella sua Monumental Edition, verrà finalmente localizzato in italiano, grazie agli sforzi della Giochi Uniti! Per chi non lo conoscesse, Clash of Cultures è un gioco "4X" per 2-4 giocatori, ciascuno dei quali controlla una civiltà conducendola da umili inizi fino a un glorioso impero. E, naturalmente, per farlo avrà bisogno di esplorare, espandersi, progredire, stringere alleanze e, quando ci vuole, ci vuole, anche combattere.

      L'edizione Monumental di Clash of Culture è, come dice il sottotitolo, davvero monumentale: infatti, la scatola contiene il gioco base, l'espansione Civilization e gli Aztechi, oltre a una gran quantità di miniature che rappresentano sia le unità che i monumenti che la nostra civiltà potrà costruire durante il gioco. Non abbiamo ancora notizie sulla data di pubblicazione, ma l'editore partenopeo ha dichiarato che la localizzazione è alle battute conclusive, e ci resta quindi ben poco da attendere prima di vederlo in distribuzione.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Primo piano: NovitÓ dalla Spielwarenmesse BrandNew... e dintorni

      Spielwarenmesse Brand NewSebbene il comitato organizzatore, dato il periodo, abbia strategicamente spostato la Spielwarenmesse 2021 al prossimo luglio, ha reputato anche opportuno conservare l’originale finestra di svolgimento della manifestazione provando a far tesoro delle potenzialità della sua piattaforma digitale, coadiuvata da un live coverage multimediale tramite i propri social network. È così che è nata la Spielwarenmesse BrandNew, una sorta di “luogo” virtuale in cui gli operatori di settore possono raccogliere utili informazioni per verosimilmente arrivare poi preparati al futuro evento fisico, momento che sappiamo ben essere cardinale per le sorti delle future produzioni ludiche nostrane e non.
      Fatto quindi ingresso in questa “piazza”, vediamo quali sono i prodotti che più stanno stuzzicando la nostra curiosità. 

      Leggi Tutto... Altri articoli: Primo piano

      Anteprime: Primal: the Awakening - A caccia di mostri insieme si va!

      Alborea, la culla dell’umanità. Luogo di infinita bellezza e tranquillità, dove le arti e le scienze si svilupparono e l’umanità conobbe un periodo di avanzamenti ed espansione senza precedenti. Ma il megalite ci aveva avvertiti. I saggi lo chiamavano “il Risveglio”. Così, da nove anni esploriamo le vaste distese incontaminate di Thyrea, e ci dilettiamo a uccidere mostri. Non è uno sport, è sempre la solita faccenda “noi o loro”. Dopotutto, siamo cacciatori di mostri, e il Risveglio ci ha fatto conoscere creature che nemmeno le fantasie più assurde potevano concepire: e ora ci sono addosso.
       

      Leggi Tutto... Altri articoli: Anteprime

      Notizie Flash: Cursed City: un nuovo Warhammer Quest in arrivo

      Come di ormai avviene quasi ogni quarter la Games Workshop ha rivelato durante una lunga preview tutte le novità in serbo per i prossimi mesi.
      Oltre ad una nuova classe di titani per Adeptus Titanicus, il nuovo set base di Kill team (che avrà come protagonisti gli iconici Space Marines contro gli antichi Necron) e la nuova banda di vampiri per Underworlds, un titolo in particolare ha fatto drizzare le antenne a tutti gli appassionati di giochi da tavolo e di dungeon crawl in particolare: Warhammer Quest Cursed City.
      Dopo Silver Tower, Shadows over Hammerall ed il fantascientifico Blackstone Fortress ecco quindi in arrivo un quarto titolo per la celebre saga di giochi di esplorazione dei dungeon che vanta tra i propri antesignani titoli come Advanced Heroquest ed il Warhammer quest del 1995 (entrambi tra i giochi più ambiti da i collezionisti).
      Poco si sa del gioco in arrivo, molto probabilmente le regole si rifaranno ai titoli più recenti, senza andare troppo in là nel passato. Di certo conosciamo l’ambientazione, che torna ad essere quella di Age of Sigmar, mostrandone però un volto nuovo fatto di cacciatori di vampiri e creature dall’oltretomba. Ancora nessuna data di uscita, ma visti anche i numerosi spoiler sull’arrivo di un nuovo esercito di “sanguisughe non morte” si prospettano dei mesi tinti di rosso a Nottingham.
      Per maggiori approfondimenti GW ha già messo on line il sito destinato al gioco che sarà arricchito con tutte le novità rivelate.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Anteprime: Orconomics - Nell'alta finanza non ci sono solo 'maghi'

      Chi ha detto che gli orchi sono delle bestie ignoranti e primitive evidentemente non ha mai giocato a Orconomics! Stiamo parlando del progetto Kickstarter di Ares Games che partirà nei primi mesi del 2021 e sarà rivolto a tutti coloro che, pur non avendo alcuna intenzione di abbandonare la beneamata ambientazione fantasy, si vorranno cimentare in tematiche più attuali, come quelle dell’economia aziendale.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Anteprime

      Notizie Flash: Russian Railroads e Carcassonne tornano con il vestito della festa

      ultimate railroadsUna immagine teaser a capodanno aveva già lasciato intendere che qualcosa di importante stesse bollendo in pentola a casa Hans im Glück, tuttavia da pochissimo sono cominciati a circolare alcuni dettagli riguardanti Ultimate Railroads che, come era lecito aspettarsi, è una versione “big box” del capolavoro gestionale di Helmut Ohley e Leonhard Orgler, comprendente ovviamente il titolo base del 2013, vincitore del Deutscher Spielepreis l’anno successivo, con tutte le espansioni uscite fino a ora (German Railroads, American Railroads e le mini-espansioni New Engineers, Juri Dreigleisky e Manufactory Train), ma anche con del materiale completamente inedito costituito da una nuova espansione, chiamata Asian Railroads, e una variante per il gioco in solitario. L’uscita annunciata dall’editore è prevista per il prossimo agosto, almeno per quanto riguarda il mercato tedesco.
      Sul conto di Carcassonne ancora non ci sono dettagli, ma il fatto che l’evergreen di Klaus-Jürgen Wrede sia stato insignito dello Spiel des Jahres nel 2001 potrebbe far pensare a un’edizione celebrativa dell’evento. Purtroppo però, per avere la sicurezza di questo, non possiamo fare altro che restare in attesa di nuove informazioni.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Multimedia: ioGioco@Lucca - Visconti del Regno Occidentale

      Leggi Tutto... Altri articoli: Multimedia

      Notizie Flash: Now or Never: svelato il nuovo titolo di Ryan Laukat

      Il terzo capitolo della fortunata trilogia di Arzium, che include Above and Below e Near and Far, è in arrivo: ce lo conferma l'autore Ryan Laukat stesso in un'intervista con Rahdo. Now or Never, questo il nuovo e definitivo titolo competitivo, metterà da 1 a 4 giocatori nei panni di diversi personaggi che cercano di ricostruire il loro villaggio abbandonato 40 anni prima.

      La storia è semplice: il villaggio di Monument prosperava protetto da un mistico cristallo, finché un meteorite è caduto nell'area e ha portato mostruose creature che si sono espanse in ogni dove, portando caos e distruzione. Gli abitanti di Monument, dopo aver tentato di resistere, hanno abbandonato la zona e hanno vagato come esuli. Ma ora le creature sembrano aver perso quasi tutta la loro forza, e alcuni esuli hanno deciso di ritornare e ricostruire Monument. Ma occorre fare in fretta, prima che altri occupino la zona e creino un loro villaggio: si tratta di agirer ora o mai più (che è la traduzione del titolo, appunto).

      In Now or Never, i giocatori partiranno da posizioni asimmetriche (ogni personaggio è diverso dagli altri) e dovranno scegliere quali edifici costruire per permettere il ritorno alla vita di Monument, ma contemporaneamente dovranno anche imparare a collaborare con gli altri per usare i loro specialisti, combattere i mostri, ed esplorare i dintorni dell'area per raccogliere risorse e bizarre tecnologie. Il gioco ha una modalità standard e una campagna, in cui si userà il classico libro delle storie da leggere come nei due titoli precedenti.

      Now or Never dovrebbe uscire nel corso di quest'anno, non su Kickstarter ma direttamente in vendita nei negozi. Allora prepariamoci a ricostruire Monument e viaggiare di nuovo nel mondo fantastico di Laukat!

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash

      Interviste: Oliphante2 Ŕ morta? Viva Oliphante! Intervista con Gianfranco Fioretta

      Mentre è stata appena annunciata l’acquisizione della Ghenos Games da parte di dVGiochi, iniziano a diventare di publico dominio anche le notizie relative al futuro del marchio Oliphante, il notissimo editore di giochi da tavolo dedicati al divertimento di un ampio spettro di giocatori, dalla famiglia ai gamer, dai più piccini agli appassionati di giochi astratti. Come molti sanno, da qualche anno era operativa un’impresa che prevedeva la trasformazione del progetto Oliphante nel marchio Oliphante2, destinato a raccoglierne il testimone e integrarlo nella compagine societaria di Ghenos Games.
      Ora sappiamo che questo progetto non si è concretizzato e solo una parte del catalogo della originale Oliphante (insieme alla gestione dei relativi marchi) sta confluendo in quello di Ghenos Games, e da questo in quello più grande di dVGiochi. La restante parte, insieme a nuove interessanti integrazioni, andrà a costituire il nuovo catalogo dello storico marchio Oliphante, che riprenderà le sue attività operative nel settore del gioco da tavolo, continuando la sua pluridecennale tradizione.
      Per conoscere con maggior dettaglio le novità che la nuova Oliphante ci riserva nel prossimo futuro, abbiamo intervistato direttamente il suo patron, nonché motore inarrestabile, Gianfranco Fioretta.
      Un’intervista che riserva molti interessanti annunci!

      Leggi Tutto... Altri articoli: Interviste

      Interviste: dV Giochi acquisisce Ghenos Games: Intervista ai protagonisti

      In questo clima di sospensione generale cui ci sta costringendo la pandemia, eccoci tornare per un momento ai grandi fasti aziendali dell’industria ludica italiana!
      È notizia di questa mattina, divulgata attraverso un apposito comunicato ufficiale, che dVGiochi, uno dei principali editori ludici italiani, ha appena siglato l'accordo preliminare per l'acquisizione di Ghenos Games, marchio storico del gioco specializzato nel nostro Paese. 

      Leggi Tutto... Altri articoli: Interviste

      Notizie Flash: The Initiative ľ il primogenito di Corey Konieczka con la sua Unexpected Games

      Quando Asmodee annunciò la nascita di Unexpected Games, l’idea in casa della multinazionale era quella di creare una realtà incentrata sull’innovazione e sulla realizzazione – il nome non lo nasconde di certo – di prodotti con caratteristiche inaspettate. A guidare questo nuovo game studio c’è Corey Konieczka, uno che, dal punto di vista autoriale, non ha certo bisogno di ulteriori presentazioni nel fandom.
      Ebbene, da pochissimo è stata rivelata la prima scatola che vedrà la luce nella “culla” Unexpected Games, dal titolo The Initiative e che porta la firma di Konieczka.
      A quanto sembra, si tratta di un gioco profondamente diverso, anche come apparenza, da quanto ci aveva abituato il designer statunitense nella sua esperienza in Fantasy Flight e, stando alle prime informazioni disponibili, si tratterebbe di un cooperativo da uno a quattro partecipanti che cala meccaniche di risoluzione di enigmi in una campagna narrativa ambientata nel 1994 in cui un gruppo di ragazzi incappa in un misterioso gioco al mercatino e, intavolandolo, si accorge che il suo svolgimento è stranamente legato alle loro vite.
      Il gameplay pare comprendere partite collegate tra loro, un fumetto a incipit di ciascuna di esse e particolari elementi di gioco, insomma una serie di peculiarità che non possono, già da ora, non accendere la nostra curiosità.
      Purtroppo, al momento non è ancora nota una data ufficiale di lancio, tuttavia dal sito dello studio è già possibile effettuare preordini, almeno per gli states.

      Leggi Tutto... Altri articoli: Notizie Flash