Reportage: Spielwarenmesse 2020 - Il nuovo volto di Ravensburger per il 2020

Uno dei player più importanti per il mercato ludico europeo e mondiale è certamente Ravensburger. Anche quest'anno facciamo loro visita durante la Spielwarenmesse, tuttavia noi come gran parte degli appassionati, siamo ben consci che è iniziato un profondo mutamento del loro ruolo nel mercato italiano, che sta portando a un consolidamento della loro posizione nel settore. 




Nonostante, ci rivela Andrea Miani, il quartier generale tedesco fosse scettico su un investimento del genere, la risposta ricevuta dagli appassionati per Villainous e la vittoria dell'ultimo Gioco dell'Anno conquistata da El Dorado, sono state leve sufficienti per convincere l'editore a gestire senza più intermediari anche il nostro Paese. Certo, cominciare a essere una presenza fissa nel mercato specializzato non può garantire le vendite che solitamente sono auspicate da un attore del genere (anche se si viaggia con numeri che arrivano a diverse migliaia di copie per entrambi i prodotti), tuttavia la community dello Stivale è reputata molto attiva e quindi meritevole di essere coltivata e presa nella dovuta considerazione. Proprio in questo senso, nonostante l'editore sia rimasto soddisfattissimo della campagna promozionale messa in piedi per Villainous, c'è il piccolo "cruccio" di non essere riusciti a organizzare un vero e proprio day one per la partenza delle vendite.

Date le premesse, dunque non possiamo che aspettarci un grande spiegamento di novità per l'annata a venire. Scontato l'arrivo di numerosi nuovi prodotti legati al mondo dei puzzle con le licenze più disparate, e di alcuni (chiamati Escape Puzzle) con un piccolo twist che li avvicina sensibilmente al tema escape room. Continua anche lo sviluppo gamma GraviTrax con la nuova serie Vertical che permette di espandere le precedenti scatole anche nella dimensione dell'altezza.
Venendo poi alla fascia di prodotti più vicini al nostro target di riferimento, è in arrivo Harry Potter Strike Dice Game, un mix tra Strike e Impact di Dieter Nüßle, ritematizzato sul franchise di J. K. Rowling:i giovani maghi “lanciano” gli incantesimi (i dadi) nell’arena con lo scopo di riprenderli nella propria riserva, chi rimane senza, perde Tornando delle escape room, non poteva mancare un prodotto del genere nel catalogo del colosso e infatti, per la linea ThinkFun è nata la collana chiamata Escape the Room, di cui il primo capitolo italiano è già disponibile dalla fine dello scorso anno e si intitola Il Mistero dell'Osservatorio Astronomico.

La novità per il 2020 sarà il terzo capitolo, a tema casa delle bambole horror, che probabilmente arriverà anche prima del secondo già disponibile all'estero. Particolarità di questo nuova scatola è che lo stesso box costituisce tridimensionalmente l'ambiente di gioco.
Altra linea molto sotto l'occhio dei giocatori esperti è la Alea, il brand con cui l'editore tedesco identifica titoli di spessore più importante, che ovviamente non potrà mancare nel novero delle uscite italiane. L'intenzione dell'editore, già manifestata alla fine dello scorso anno, è però quella di rinnovare la linea, dargli un taglio nuovo, più lussuoso, in maniera tale da poter promuovere nella maniera migliore anche i restyling di "mostri sacri" della collana. È proprio su questi ultimi che inizierà il percorso di presentazione al mercato, dato che per PLAY dovrebbe arrivare il "mitico" Las Vegas Royale di Rüdiger Dorn e in autunno sarà la volta de I Castelli della Borgogna di Stefan Feld e di Puerto Rico di Andreas Seyfarth. Chiaramente la linea comprenderà anche titoli completamente nuovi, come ad esempio I Castelli della Toscana che, sempre dall'estro di Stefan Feld, dovrebbe arrivare nei nostri lidi alle prima battute del 2021.
Altro titolo che, seppur arrivato un po' in sordina, sta soddisfacendo l'editore è Minecraft, per il quale si sta prevedendo un'estensione della tiratura e discreti investimenti in marketing e comunicazione, allo scopo sia di aumentare la diffusione, ma anche di proseguire la linea, visto che è praticamente già pronta anche la prima espansione. A proposito di importanti licenze, in occasione del quarantacinquesimo anniversario è in lavorazione anche Lo Squalo, un cooperativo del collettivo Prospero Hall, in cui da 1 a 3 giocatori impersonano altrettanti protagonisti del film in fuga da un altro che prenderà le parti del pericoloso predatore. Il titolo è giocabile su due scenari sia in sequenza che separatamente tra loro e dovrebbe essere disponibile già per PLAY.

Per quanto riguarda le espansioni, a settembre arriverà Wicked to the Core a portare tre nuovi "cattivoni" nel mondo di Villainous: la regina cattiva di Biancaneve, Ade da Hercules e il Dr. Facilier da La Principessa e il Ranocchio. Mentre all'inizio del 2021 sarà la volta di Evil Comes Prepared, che vedrà l’introduzione al tavolo di Scar dal Re Leone, Yzma da Le Follie dell’Imperatore e Rattigan da Basil l’investigatopo.Infine, anche se non ci sono ancora date certe, è già confermato anche l’arrivo della terza espansione: Perfectly Wretched, dove troveremo Crudelia Demon de La Carica dei 101, Madre Gothel da Rapunzel e Pietro Gambadilegno da Steamboat Willie.

Invece già per la prossima edizione di PLAY è auspicabile l’arrivo della prima espansione di El Dorado: Eroi & Demoni, che include tre nuove plance di gioco fronte retro (con tutti gli effetti correlati ai nuovi tipi di spazi percorribili) e aggiunge il nuovo meccanismo delle maledizioni.

Ravensburger lascia come dessert del suo già ricco menù quella che si prospetta come la novità più ghiotta dell 2020, un prodotto su cui il riserbo è stato strettissimo fino all'ultimo: si tratta di Back to the Future: Dice Through Time, un nuovo titolo realizzato in occasione del trentacinquesimo anniversario della prima pellicola cinematografica. Ideato da Chris Leder, Ken Franklin e Kevin Rodgers, il gioco di prepara a esordire agli occhi del mondo nel corso della prossima GenCon.

Il gioco è sostanzialmente un cooperativo basato su dadi in cui occorre tentare di fermare Biff che ha rubato la DeLorean e sta seminando il panico nello spaziotempo. Da un primo sguardo ai componenti possiamo confidare in una forte attinenza alla storica trilogia cinematografica, appena avremo occasione di farci una partita completa vi racconteremo quante volte abbiamo ripetuto “ehi tu porco, levale le mani di dosso!”

Indubbiamente Ravensburger sa come gestire i nostri picchi di interesse e quindi, non potendo fare altro che aspettare di conoscere maggiori dettagli sul gioco, porgiamo i nostri saluti e facciamo a Andrea e tutta la divisione italiana i nostri migliori auguri per un ottimo 2020 targato Ravensburger.

Intervista raccolta da Massimiliano Calimera e Roberta Scotto. Le foto delle novità Ravensburger sono disponibili in questa nostra galleria dedicata.