Notizie Flash: Arbitri di Magic denunciano Wizards of the Coast di mancato pagamento

Apprendiamo ora da BGG che la Wizards of the Coast è stata citata in giudizio da quattro arbitri di un torneo di Magic: the Gathering, il famosissimo CCG che porta il marchio dell’editore a stelle e strisce.
Queste persone hanno affermato di essere stati impiegati dalla casa americano, ma senza percepire un adeguato compenso. Tra i capi di accusa della denuncia – risalente a circa un mese fa – figurano anche altri illeciti, tra cui rimborsi mancanti e pause non concesse.
Ovviamente, la risposta da Renton non è tardata ad arrivare. Mediante un comunicato, l’editore dichiara che “Gli eventi legati a Magic, con l’esclusione del circuito professionistico, sono gestiti da associazioni locali e negozi, i quali curano direttamente i rapporti con gli arbitri. Nella vertenza, invece, si legge che ciascuno di questi sarebbe organizzato dalla Wizards e quindi che i relativi arbitri sarebbero sempre suoi dipendenti. Chiunque abbia partecipato a uno di detti eventi, sa invece che non è vero. Magic: the Gathering ha la fortuna di avere la più grande comunità di gioco e, al suo interno, quelli che scelgono di prestare la loro opera, lo fanno trascinati dalla genuina passione che hanno per il gioco […]”.
Nei prossimi tempi cercheremo di capire come procederà la questione, alla luce soprattutto della risoluzione del National Labor Relations Board (l’ente governativo statunitense per la tutela dei diritti dei lavoratori), sui rapporti di lavoro congiunti e dell’attuale normativa sul volontariato vigente negli Stati Uniti.



Altre Notizie Flash