Notizie Flash: La Hanjin naufraga, e coinvolge anche il mondo dei giochi

La notizia che vi segnaliamo è che uno dei colossi mondiali delle spedizioni via mare, la Hanjin, è alla bancarotta. Nonostante si parli di diverse possibili soluzioni (molte delle quali sono già state scartate al momento in cui scriviamo), la situazione è terribile per i lavoratori dell'azienda, sia in Corea che nelle sue filiali sparse in tutto il mondo, Italia compresa (qui sono a rischio circa 100 posti di lavoro).

Questo naufragio, però, colpisce direttamente anche il mondo ludico, perché le case che si affidano alla Hanjin per le spedizioni dei propri prodotti (soprattutto dei materiali in plastica prodotti in Cina) si trovano ora in guai grossi. Non per le spedizioni future, certamente, perché le alternative ci sono, ma per quelle al momento imbarcate. Infatti, siccome la Hanjin non è in grado di pagare tasse e spese di attracco, nessun porto sembra voler ricevere le navi dell'azienda coreana, e su queste navi ci sono probabilmente molti container con componenti per boardgame (per esempio The Others: 7 sins della Cool Mini or Not). Da notizie divulgate dalle agenzie di stampa, ben 44 delle 98 navi possedute dalla Hanjin sono al momento impossibilitate ad attraccare in almeno quattro porti (Shanghai, Amburgo, Long Beach e Sydney)

Verosimilmente , eventuali conseguenze di questo blocco enomre nella filiera logistica mondiale potranno essere riscontrate durante la prossima fiera di Essen, dove partecipano migliaia di editori da tutto il mondo anche per la sola consegna dei progetti finanziati su Kickstarter.



Altre Notizie Flash