Primo piano: Lucca Games 2019 - L'Agenda Ludica del Giocatore: mercoledi

Sempre più carica di novità e di eventi, arriva l’usuale kermesse ludica nella piacevole cittadina toscana; e come consuetudine, arriva anche l’agenda ludica per questa edizione 2019 di Lucca Games, che vi aiuterà nella vastissima scelta di eventi quotidiani. Per il secondo anno consecutivo, Lucca Games inizia a meno di tre giorni dalla fine dello Spiel di Essen, e le novità non mancheranno di certo, come non mancano gli ospiti da non perdere.




È ormai risaputo che i primi giorni a Lucca Games sono quelli meno affollati, e quindi sarà tra oggi e domani che concentrerò le prove dei titoli più attesi di questo momento; ma la gran quantità di eventi risulterà un fattore limitante, o riuscirò a giostrarmi tra il padiglione Carducci e gli altri punti caldi per noi appassionati del mondo ludico? Proviamoci: dopotutto anche questo è un gioco… tra i giochi.

Quest’anno, tuttavia, c’è un vantaggio: alcuni interessanti eventi di gioco di ruolo e da tavolo si svolgono praticamente ogni giorno, e questo mi permetterà di usarli quasi come un jolly (o un Joker, dato il periodo…). Comincerò dunque a pianificare la giornata di mercoledì 30, la vigilia della vigilia di Ognissanti. La prima cosa che vorrei fare, immediatamente dopo l’apertura dei cancelli, è recarmi allo stand Asmodée (CAR 338/227) per provare due titoli che sono certo avranno il pieno di attenzione di tutti gli appassionati: il nuovo Living Card Game Marvel Champions, in cui vestiremo i panni (strettini, eh…) dei supereroi Marvel impegnati a combattere il crimine, ed Everdell, un piazzamento lavoratori - non il mio genere preferito, ma già l’artwork fantastico mi impone di provarlo, tralasciando il fatto che sembra davvero molto intrigante. Ma dovrò far presto: il primo evento interessante di oggi, per fortuna in sala Ingellis - quindi all’esterno del padiglione Carducci, inizia alle 10: Valentino Sergi e Alberto Del Lago sveleranno infatti tutti i segreti del successo del loro librogame ambientato nel mondo di Lovecraft, nella conferenza dal titolo The Necronomicon Gamebook - i segreti di Kickstarter. Assolutamente da non perdere!

Una mattinata impegnativa, e siamo appena all’inizio, che può proseguire restando sempre nel Carducci a cercare qualche altro titolo da provare; la mia scelta andrebbe sicuramente su due titoli presentati da Cosmic Games: Pacific Rim Extinction è un obbligo, data la mia passione per (almeno) il primo film della serie, mentre la riedizione di Dune nella versione Gale Force 9 è certamente uno dei giochi più attesi, anche se una partita a questo grande classico può richiedere delle ore. Di certo, questa prima parte della giornata mi avrà portato all’ora di pranzo piuttosto soddisfatto, e ben venga, dato che il pomeriggio si presenta altrettanto interessante.

Viene il momento di entrare nell’area Demo, per approfittare della divertente e tradizionale iniziativa “Gioca con l’Autore”. È mia intenzione provare per oggi Guildraft con Diego Cerreti alle 14, e poi l’espansione del divertentissimo Pozioni Esplosive con Stefano Castelli, alle 16. Entrambi i giochi però non mi porteranno via molto tempo, e quindi potrò fare la spola tra qui e il Carducci per provare qualche altro titolo; direi che Bar Barians di Giochi Uniti (CAR302) sembra abbastanza scanzonato per continuare il trend di oggi, e potrei chiudere con l’espansione di 8Bit Box, Double Rumble, allo stand della Mancalamaro (CAR335). Questo perché alle 17 inizia una serrata sequenza di conferenze che non vorrei perdere - ma una delle tre mi sarà preclusa perché ancora non ho il dono dell’ubiquità (o una Giratempo in stile Granger…).

Infatti alle 17 nella sala Ingellis ci sarà il primo dei Gioconomicon Talk, dal titolo Actual Play: si parlerà con grandi nomi del gdr italiano del fenomeno delle partite in streaming che fanno ormai da intrattenimento, e che sta spopolando anche qui in Italia. Il mio problema è però che contemporaneamente all’auditorium S. Girolamo ci sarà Eye of the Beholder, una conferenza sull’artwork di Dungeons & Dragons. Ah, terribile dilemma, considerato che alle 18 sempre in sala Ingellis si parlerà di un altro dilemma: come scegliere il prossimo acquisto dei nostri amati giochi in una conferenza dal titolo appropriato Il Dilemma della Scelta, seguito alle 18:30 da una Storia breve del gioco da tavolo in Italia. Insomma, come prima giornata non è male, e mi fa capire che ci sarà da lavorare.

Con questa convinzione, e nella speranza di evitare il peggio della pioggia domani, me ne andrò a cena, forte delle esperienze odierne, e pronto a ritemprarmi con un long rest per le avventure di domani!