Primo piano: Lucca Games 2019 - L'Agenda Ludica del Giocatore: venerdi

Festeggiato bene Samhain? Vi siete divertiti a chiedere dolcetti o tirare scherzetti? Io sì. Ed è anche per questo che pregusto la giornata di oggi - ma prima di ogni altra cosa, dovrò programmare la mia visita alle 11 al Teatro del Giglio, perché ci sarà uno dei miei eroi: Patrick Stewart, il capitano Jean-Luc Picard!




Temo, tuttavia, che ci sarà anche molta folla, e quindi avrò solo un’ora della mattinata prima di sperare di incontrare il buon Capitano. Peraltro, alle 9 presso l’area Educational iniziano ben due eventi di grande interesse per il sottoscritto. Nella Sala 2 ci sarà infatti Game design su commissione: cambiano le regole del gioco, un workshop (su prenotazione) con Marco Valtriani e Diego Cerreti; nella Sala 3, contemporaneamente, avremo un altro workshop su prenotazione, Scrivi la tua avventura!, in cui Mauro Longo illustrerà tecniche ed esperienze per creare e scrivere avventure di GdR.

Una bella mattinata piena, direi… ma di sicuro ci sarà la possibilità di passare al Carducci per provare almeno un gioco: per oggi la mia scelta cadrà sulla Fever Games (CAR319), in particolare su Ocean Crisis, un gioco cooperativo sui gravissimi problemi che affliggono i nostri mari (e la plastica è solo uno dei tanti). Dopo una mattinata così piena, dovrei concedermi un po’ di riposo e di cibo, e magari tentare di partecipare al Devil Deals, l’avventura live di D&D per le strade di Lucca.

Va detto, però, che la mattinata è piena di altri eventi ai quali mi spiace non partecipare: per esempio, presso lo stand Wyrd (CAR218) ci sarà una presentazione intitolata Wyrd e Green Ronin presentano la loro linea editoriale, il cui titolo è autoesplicativo, e certamente per gli appassionati di GdR potrebbe essere interessante scoprire cosa arriverà in Italia nel prossimo futuro a firma Green Ronin. Ma il pomeriggio sembra altrettanto ricco di opportunità! Ad esempio le occasioni offerte dallo spazio Gioca con L’autore, che mi permettono di sedermi allo stesso tavolo con autori famosi. Come la coppia Stefania Niccolini e Marco Canetta, che portano qui a Lucca nell’area Demo il loro ultimissimo titolo: Pirates Under Fire, una sfida di piazzamento tessere per due giocatori...Arrrrr! Alle 16:00 invece ho intenzione di recarmi dal sempre disponibile Eric M. Lang, che qui a Lucca fa giocare personalmente il suo ultimo titolo lovecraftiamo: Cthulhu Death May Die. Cosi dovrei fare in tempo per le 18:00 a raggiungere la sala Ingellis e concludere la mia giornata con la conferenze che ricostruisce l’incredibile carriera di Gavin Verhey e di come è diventato senior game designer del più famoso gioco di carte collezionabili del mondo.

Direi che a quel punto potrò dedicarmi alle tradizionali cene lucchesi e a tutti i festeggiamenti notturni che il festival porta con se…tempo atmosferico permettendo.